Sistema Digitale per Rintraccibilità in Mensa Aziendale

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Sistema Digitale per Rintraccibilità in Mensa Aziendale

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Sistema Digitale per Rintraccibilità in Mensa Aziendale, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno a tutti,

vorrei sapere se qualcuno di voi utilizza un Sistema di Rintracciabilità relativo ai Pasti prodotti in Mensa, utilizzando una modalità Digitale e non cartacea.

Mi spiego meglio: a vostro avviso è possibile ipotizzare di fotografare con fotocamera digitale tutte le etichette delle materie prime / ingredienti che compongono i Pasti del giorno ed archiviare i dati in un unico File?

D'altronde la Legge relativa alla Rintraccibilità non impone un metodo specifico (cartaceo o digitale), ma richiede la possibilità di mettere a disposizione delle Autorità Competenti le informazioni relative alla Rintracciabilità del Pasto in maniera precisa, esatta ed immediata (Food Alert).

Vorrei migliorare la Procedura di Rintraccibilità attualmente in essere, rendendola più pratica e sprecando meno tempo e carta possibili.

Grazie in anticipo a coloro che vorranno condividere le loro esperienze al riguardo.

Saluti,

Altilia


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Sistema Digitale per Rintraccibilità in Mensa Aziendale
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao Altilia e benvenuta!  ^__^

Premetto che non opero nel tuo Settore, tuttavia non credo sussista alcun fattore ostativo a quanto da te prospettato.

Come hai giustamente sottolineato, la vigente normativa cogente in materia di Rintracciabilità richiede che vi sia la possibilità di correlare la mataria prima in entrata con i singoli prodotti finiti in uscita, nel tuo caso specifico le pietanze prodotte quotidianamente. E' quello che viene denominato approccio di «una fase prima — una fase dopo» e secondo il quale gli Operatori del Settore Alimentare devono disporre di un Sistema che consenta loro di individuare i loro Fornitori e Clienti diretti, fuorché nel caso dei Consumatori Finali (Riferimento: Considerando n°3 del Reg. UE n°931/2011).

L'importante è, pertanto, che il Sistema Digitale in questione (nello specifico il File di cui parli) sia in grado di mettere in correlazione diretta ed inoppugnabile le singole pietanze preparate con gli ingredienti utilizzati per la loro produzione, nonché le relative informazioni (i.e. riferimenti univoci relativamente al Fornitore, lotto/i interessati, etc).

In sostanza, sono convinto che tutto dipenda da come strutturerai il File contenente le informazioni.

Di seguito ti segnalo qualche interessante Discussione, aperta qui su Talkin'about Food Forum (TAFF), in cui sono stati toccati alcuni punti del vastissimo ed interessantissimo tema Rintracciabilità:

Spero d'esserti stato d'aiuto e - mi raccomando - vale la solita esortazione: non mancare di tenerci aggiornati sugli sviluppi. TAFF è infatti il punto d'incontro e di confronto tra gli Appassionati di Tecnologie Alimentari e non può sussistere senza una partecipazione attiva da parte di tutti gli utenti.

Un caro saluto,
Giulio


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buongiorno e grazie per il celere ricontro.

Saluti

Altilia


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buongiorno,

per la Rintracciabilità io utilizzo un Metodo molto simile a quello che hai descritto.

Sono Responsabile di un Centro di Produzione Pasti della provincia di Pisa, dove produciamo circa 7500 pasti settimanali per Poli Scolastici che vanno dagli Asili Nido alle Scuole Medie.

Io procedo in questo modo: creo un Foglio di Calcolo (nella fattispecie uso: MS Excel TM) e lo nomino, per esempio, "Settembre 2015"; a questo punto creo una Tabella nella quale inserisco il Menù mensile (il nostro ruota su otto settimane).

Per ogni giornata, creo un collegamento ipertestuale che rimanda ad un'immagine precedentemente scannerizzata riportante tutte le etichette con lotti e scadenze/TMC dei prodotti utilizzati in quella giornata.

Come faccio a creare questa scheda giornaliera?

La Cuoca, Responsabile della Produzione, è da me incaricata di ritirare in ogni Settore l'involucro di ogni singolo ingrediente utilizzato per quel giorno; a fine giornata ritaglia manualmente le etichette dei prodotti con i relativi lotti e scadenze incollandole tutte su di un foglio di carta riportante in alto data del giorno e Menù (con eventuali variazioni e relative motivazioni); a questo punto io effettuo la scansione del foglio e la inserisco nella Tabella MS Excel TM sopra descritta.

Per ingredienti come olio, sale, aceto non faccio altro che dare come riferimento la bolla (o DDT, che dir si voglia) di consegna settimanale, che in questo caso scannerizzo ed inserisco all'interno della tabella MS Excel TM, suddividendole sulla base del Fornitore e della settimana di consegna; ovviamente ogni DDT riporta lotto e scadenza di ogni singolo prodotto.

E' un pò impegnativo realizzare la prima Tabella ma, una volta pronta, con il copia e incolla lavori benissimo.

Ti posso garantire che la ASL ne rimane puntualmente molto soddisfatta.

Spero di esserti stato di aiuto se hai bisogno di ulteriori info sono a disposizione.

Saluti,

Andrea


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buongiorno,

ad oggi io faccio le fotocopie e poi la successiva scansione degli ingredienti che concorrono alla preparazione di ogni singola ricetta. Pertanto, per ogni giorno, ho le Schede Ricetta e le relative etichette degli ingredientiDesideravo capire se esista un modo più veloce per la gestione della Rintracciabilità.

Grazie,

Altilia


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

rintracciabilita, ingrediente, etichetta, mensa aziendale, fornitore, carta, ristorante, bevande, legge, regolamento ue n 931 2011, tecnologie alimentari, rintracciabilita tracciabilita, aceto, prodotto, talkin about food forum, materia prima, responsabile produzione, vino, mosto, ausl, lavoro, registrazione, te, consumatore, mensa, grossista, operatore settore alimentare, sale

Discussioni correlate