• Notizie

Talkin'about Food Forum

Il Food & Beverage in un click!

Versione 001/16

Lotta all'Alzheimer: delusione Vitamina B

(Autore: - Pubblicato il:


Recenti studi tendono a smentire la teoria secondo cui la somministrazione di vitamina B possa rallentare il declino cognitivo, in soggetti colpiti da morbo di Alzheimer, a seguito della riduzione dei livelli di omocisteina nel sangue. Per i dettagli: P.S. Aisen, L.S. Schneider, M. Sano, R.Diaz-Arrastia, C.H. van Dyck, M.F. Weiner, T. Bottiglieri, S. Jin, K.T. Stokes, R.G. Thomas, L.J. Thal, for the Alzheimer Disease Cooperative Study "High-Dose B Vitamin Supplementation and Cognitive Decline in Alzheimer Disease: A Randomized Controlled Trial" The Journal of the American Medical Association

Fatti di caffeina...

(Autore: - Pubblicato il:


L'abuso di energy drinks tra i giovanissimi, ha portato alla luce un nuovo preoccupante fenomeno. L'elevata concentrazione di caffeina, che in certe bevande raggiunge i 500 mg per bottiglia, (spesso associata ad alcool) puo' portare a veri e propri casi di intossicazione e di dipendenza. Per i dettagli, vi rimandiamo all'articolo originale: Chad J. Reissiga, Eric C. Straina and Roland R. Griffiths "Caffeinated energy drinks-A growing problem" Drug and Alcohol Dependence

Latte alla Melammina... il parere dell'EFSA

(Autore: - Pubblicato il:


Dopo la richiesta ufficiale della Commissione Europea, arriva il parere dell'EFSA circa i rischi per la salute pubblica legati alla presenza di melammina in latte e derivati di provenienza cinese. L'importazione di latte e prodotti lattiero-caseari provenienti dalla Cina è vietata nell'UE; esiste, tuttavia, la possibilità che alimenti contenenti latte in polvere (esempio prodotti da forno) abbiano raggiunto il vecchio continente. Viene pertanto stabilito il limite massimo giornaliero: 0,5mg/kg di peso corporeo. Per info: http://www.efsa.eu.int/EFSA/efsa_locale-1178620753812_1211902098495.htm

dieta mediterranea : resto del mondo (1:0)

(Autore: - Pubblicato il:


Interessante pubblicazione di un gruppo di ricercatori fiorentini che sancisce (se ancora c'era qualche dubbio) la validità della cosiddetta dieta mediterranea. Un'alimentazione equilibrata, ricca di ortaggi e frutta di stagione, cereali e legumi e con un moderato apporto di vino e carni rosse, (aggiungerei associata ad un corretto stile di vita, ndG) contribuirebbe alla prevenzione di numerose malattie cronico degenerative. Per info: F. Sofi, F. Cesari, R. Abbate, G.F. Gensini, A. Casini "Adherence to Mediterranean diet and health status: meta-analysis" British Medical Journal

Riduzione dei tempi di trattamento termico degli alimenti

(Autore: - Pubblicato il:


Un'ulteriore conferma alla possibilità di ridurre sensibilmente la durata dei trattamenti termici ci arriva da uno studio statunitense, che dimostra come l'aggiunta di lisozima e nisina in opportune concentrazioni possano contribuire ad abbattere i tempi di pastorizzazione. Per ulteriori info: S.Mangalassarya, I.Hana, J.Rieckb, J.Actona, P.Dawsona "Effect of combining nisin and/or lysozyme with in-package pasteurization for control of Listeria monocytogenes in ready-to-eat turkey bologna during refrigerated storage" Food Microbiology

Pubblicità