Grado Brix Ortofrutta: Tabelle con Valori di Riferimento

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Chimica degli Alimenti --> Grado Brix Ortofrutta: Tabelle con Valori di Riferimento

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Grado Brix Ortofrutta: Tabelle con Valori di Riferimento, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Salve,

in azienda vengono effettuate, con l'ausilio di un rifrattometro, le misurazioni del grado Brix (°Bx) relative alle produzioni ortofrutticole della stessa (i.e. pomodori, angurie, meloni, etc.); tuttavia non abbiamo alcun riscontro con valori riportati in letteratura, o perlomeno ho trovato difficoltà a reperire tabelle riportanti range standard corrispondenti a ciascun prodotto.

Che voi sappiate, esistono effettivamente tali tabelle? In caso affermativo dove posso trovarle?


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Grado Brix Ortofrutta: Tabelle con Valori di Riferimento
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Vedi in www.normattiva.it

DECRETO LEGISLATIVO 21 maggio 2004, n. 151 (aggiornato da D.Lgs. 20/2014)

Attuazione della direttiva 2001/112/CE, concernente i succhi di frutta ed altri prodotti analoghi destinati all'alimentazione umana.

Allegato V


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buonasera a tutti,

valori riportati nell'Allegato V del D.Lgs. n°151/2004 suggerito dall'amico Antonio rappresentano i °Brix minimi per succhi di frutta ricostituiti e per puree di frutta ricostituite.

Nel caso, come mi sembrava di evincere dalla dichiarazione di apertura di Martina, occorresse qualcosa di più orientato agli ortaggi freschi (siano essi frutta o verdura), premettendo che dal mio personale punto di vista i migliori dati di cui un Operatore del Settore Alimentare (OSA) possa disporre sono quelli basati sul proprio Storico Aziendale (teniamo infatti sempre presente che fattori, solo apparentemente marginali, come a mero titolo d'esempio: il tempo, lo spazio - nel senso tridimensionale di latitudinelongitudine ed altitudine - etc., presi nel loro insieme possono essere causa di deviazioni anche sostanziali), suggerisco di fare qualche ricerca sul Web utilizzando le giuste chiavi (come ad esempio: BrixvaluesDataBasevegetables; etc).

Non ho avuto modo di fare indagini più approfondite, ma segnalo comunque due pregevoli articoli intitolati rispettivamente:

Entrambi sono stati scritti da Matthew D. Kleinhenz e Natalie R. Bumgarner del Dipartimento di Orticoltura e Scienza dei Raccolti presso l'Agricultural Research e Development Center della Ohio State University e riportano interessanti informazioni, oltre che spunti di riflessione.

Come potrete constatare voi stessi, in particolare l'articolo di cui al secondo link riporta i valori - espressi in Gradi Brix - riscontrati per tutta una serie di ortaggi coltivati a differenti latitudini (si veda quanto ho accennato poc'anzi sul concetto di spazio).

Buona consultazione e spero, nel mio piccolo, di essere stato utile allo sviluppo della discussione.

Un caro saluto,
Giulio


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

valori riferimento, valori, operatore settore alimentare, succo frutta, ortaggi, legislativo, range, fresco, prodotto, melone, frutta, purea frutta, normattiva it, alimentazione, pomodoro

Discussioni correlate