Biscotti colati, rotativi e stampati

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Studenti S.T.A. --> Biscotti colati, rotativi e stampati

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Biscotti colati, rotativi e stampati, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Che differenza c'è tra : biscotti rotativi, biscotti colati e biscotti stampati?

Oltre a delle piccole differenze che ho visto nel processo produttivo , vorrei sapere in base a quale criterio si sceglie la produzione di un tipo rispetto all'altro....

Cioè ci sono delle differenze solo nell'impasto iniziale o anche altro?

Ho bisogno di una risposta il prima possibile, grazie a tutti per l'aiuto!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Biscotti colati, rotativi e stampati
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

La scelta è legata essenzialmente alla ricetta, o meglio, alla sua influenza sulla consistenza dell'impasto.

Per gli stampati (biscotti secchi) è necessario un impasto sensibilmente elastico, che permetta dapprima una laminazione (riduzione a sfoglia) e poi lo stampaggio vero e proprio (normalmente con stampi alternatvi ).

I biscotti "da rotativa" , usualmente chiamati frollini (il corrispettivo francese sablé, è legato alla consistenza dell'impasto, appunto simile alla sabbia) sono caratterizzati, rispetto ai precedenti, da un maggior contenuto in materia grassa ed all'impiego di farine più deboli. Il richiamo alla sabbia è quantomai opportuno, in quanto la formatura avviene mediante un processo del tutto simile a quello delle formine utilizzate dai bambini.

Come dice il nome, i biscotti colati (es. savoiardi, amaretti) o estrusi (es. krumiri) sono caratterizzati da impasti più o meno fluidi. Nel primo caso la formatura avviene colando, appunto, l'impasto pressoché liquido in stampi. L'impasto degli estrusi, più consistente, viene invece spinto attraverso ugelli opportunamente sagomati per dare la forma desiderata al prodotto.

Una scheda riassuntiva

Vedi anche Biscotti estrusi, secchi e frollini

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

ok ora è chiaro, capito!...grazie mille alfclerici per la chiarezza...avevo visto decine di classificazioni prima ma erano un pò vaghe...

saluti


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

io voto per gli estrusi !!!!


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

biscotti, impasto, estruso, formatura, consistenza, frollino, elastico, liquido, amaretto, fluido, prodotto, biscotti secchi, processo, base, laminazione, farina, processo produttivo

Discussioni correlate