Parametri microbiologici per conserve vegetali

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Parametri microbiologici per conserve vegetali

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Parametri microbiologici per conserve vegetali, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:
Ciao a tutti

Oltre a fare i copmplimenti ai creatori e tutti gli utenti di questo meraviglioso forum appena scoperto, vorrei porre un quesito.

Sono alle prese con la redazione di schede tecniche per un'azienda che commercializza conserve vegetali sottolio (olive, paté, ortaggi vari, ecc.). Quali possono essere i Parametri Microbiologici da considerare e quali i loro valori?

Ho cercato a lungo nella legislazione ma non ho trovato niente di applicabile.. ringrazio chiunque volesse rispondermi.

PS: ho inavvertitamente creato un topic chiamato "conserve". Volendo si può cancellare..


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Parametri microbiologici per conserve vegetali
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:
Ciao, appena ho tempo poi posto i parametri esatti, con riferimenti normativi, intanto ti consiglio di visitare questo link:
http://www.comune.cento.fe.it/binary/comune_cento/bandi/allegatoF.1144397317.pdf
a pagina 28 e seguenti del pdf.

Tienici aggiornati...
A presto!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Il file l'avevo già visto.. ma perdonami. Non mi sembra ci sia quello che cerco.
Alla pagina che indichi tu e alle successive ci sono le caratteristiche generali, merceologiche, ecc. ma i parametri microbiologici si riferiscono solo al tonno, allo sgombro e alle alici in scatola.
Invece a me servono per le conserve vegetali (funghi, melanzane, carciofi sottolio, patè di olive, ecc.)


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Ciao, dai un'occhiata qui http://www.keposnet.com/kdoc/KWeb/ShowFile.aspx?pkEntity=45eddf055b0f4d3188b0ac96f93c9785



replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Purtroppo non ci sono neanche qui... comincio a pensare che non si trovano in rete.

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
I prodotti conerve sono suddivisi in base ai range di ph:
ph<4,6 o ph>4,6
a seconda dei due range vengono sottoposti trattamenti di diversa entità di stabilizzazione biologica o sterilizzazione;
Questo per la diversa capacità di sviluppo di.
Clostridum Botulinum con termine minimo di sviluppo di ph intorno a 4,6; ciò significa che in forma spora non è in grado di riprodursi a ph inferiori.
Il basso valore di ph (elevata acidità) e i trattamenti di sterilizzazione sono tali dainibire la sporificazione di questo batterio.
Per l'ambiente non acido la corretta aggiunta di acido citrico è condizione essenziale.
I trattamenti termici atti a conserve alimentari aventi pH inferiore a 4.6 non prevedono la inattivazione di spore come Bacillus,Clostridium, (presenti nelle  materie prime) poiché esse non sonoin  grado di germinare in seguito ai valori di acidità e di pH.
Pertanto, queste spore permangono nelle conserve di questi tipo in forma per così dire "dormiente" ma si moltiplicano e accrescono  solo nel caso in cui i cui valori di pH siano notevolmente superiori rispetto a quelli delle conserve alimentari acide.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
A me non interessano i metodi di produzione ma i metodi ufficiali di analisi sul prodotto finito. I parametri chimici e microbiologici da valutare sul prodotto finito. Per esempio delle melanzane sottolio..

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Ciao, devi fare riferimento ai  "Metodi ufficiali d’analisi delle conserve vegetali: D.M. 3/2/89"

link qui sotto del doumento pdf vedi da pag 16 e seguenti

http://www.regione.puglia.it/index.php?page=burp&opz=getfile&anno=xxxviii&file=N174_10_12_2007.pdf

Fammi sapere!

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Interessante.. ci sono i metodi di analisi ma non i valori

replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

ph, conserve vegetali, conserve, valori, parametri microbiologici, analisi, melanzana, prodotto, trattamento, sterilizzazione, acidita, range, alimentare, olive, funghi, parametri chimici, stabilizzazione, carciofi, alici, ortaggi, scheda tecnica, bacillo, legislazione, clostridi, microrganismi, trattamento termico, e330, parametri, sgombro, base, materia prima, tonno, acido, riferimenti normativi, produzione

Discussioni correlate