Additivi prodotti biologici trasformati

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Additivi prodotti biologici trasformati

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Additivi prodotti biologici trasformati, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Premeso , che per motivi professionali non ho mia approfondito , il campo della normativa affererente ai prodotti dichiarati come provenienti da Agricoltura Biologica. (Nella fattispecie confezioni integre ed originali di formaggi freschi a pasta filata -mozzarelle). Sono però sicuro del divieto di utilizzo , in tale categoria di prodotti di additivi ad azione conservante (Sodio nitrato nel caso in esame) . Ritengo inoltre che siffatta categoria di additivi ad azione conservante , non sia permessa nemmeno nel caso di mozzarelle non dichiarate come biologiche ma solo in categorie di prodotti lattiero-caseari

Una particolarita non sono ancora riuscito ad individuare. Stante il fatto che la maggioranza di mozzarelle preconfezionate riporta in etichetta "La dicitura ; "Senza conservanti " , quale sia la tipologia di conservanti ammessi in questa tipologia alimentare per poter fregiare in etichetta questa caratteristica

A mio sommesso avviso sono ammessi come conservanti i sorbati e i benzoati . Se qualcuno ha qualche nozione in merito , sono a pregarlo cortesemente di riferirmela . Inoltre (Anche se no quasi certo) se è corretta la mia interpretazione per quanto concerne gli additivi ad azione conservante nelle mozzarelle dichiarate come provenienti da Agricoltura biologica .

Ringrazio Anticipatamente

Robert .


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Additivi prodotti biologici trasformati
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Neppure io mi sono mai addentrato nell'universo del biologico, quindi mi limito ad alcune brevi considerazioni relative alle mozzarelle "senza conservanti".

Tale categoria di additivi è trattata nell'allegato XI del 209/96. Salvo errori da parte mia, tra i campi d'impiego degli additivi ivi presenti non vi è la mozarella. Si tratta quindi, a mio avviso, di un tipico caso da art. 2, comma 1, lettera c) del 109/92. ( non suggerire che il prodotto alimentare possiede caratteristiche particolari, quando tutti i prodotti alimentari analoghi possiedono caratteristiche identiche),

L'uso improprio del claim "senza conservanti" sta dilagando. Mi permetto di segnalare un mio articolo al riguardo: Senza conservanti? NO, senza vergogna!

Saluti

alf


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Neppure io mi sono mai addentrato nell'universo del biologico, quindi mi limito ad alcune brevi considerazioni relative alle mozzarelle "senza conservanti".

Tale categoria di additivi è trattata nell'allegato XI del 209/96. Salvo errori da parte mia, tra i campi d'impiego degli additivi ivi presenti non vi è la mozarella. Si tratta quindi, a mio avviso, di un tipico caso da art. 2, comma 1, lettera c)  del 109/92. ( non suggerire che il prodotto alimentare possiede caratteristiche particolari, quando tutti i prodotti alimentari analoghi possiedono caratteristiche identiche),   

L'uso improprio del claim "senza conservanti" sta dilagando. Mi permetto di segnalare un mio articolo al riguardo: Senza conservanti? NO, senza vergogna!

saluti

alf

 

 

 

 

Ti ringrazio per il tuo intervento . Anche io sempre avuto il sospetto che nei formaggi freschi a pasta filata non fossero ammessi additivi ad azione conservante.

Purtroppo complice anche la stesura del Decreto targato 2006 , non ho avuto mai la certezza matematica . Ora sull'onda del tuo intervento , effettuerò ulteriori approfondimenti per verificare la sussistenza dell'illecito amministrativo di cui all'articolo 2 del D.lgsvo 109/92 (e successive modifiche ed integrazioni) , nella parte in cui fà divieto di accenare a proprietà che sono comuni a prodotti analoghi .

Ti do una news (se già non la conosci) un tribunale credo in provincia di Avellino ha assolto un commerciante dai reati contravvenzionali di cui all'articolo 5 lettere B e D della legge 283/62 .

Il motivo perche in un Decreto del 2009 (dovrebbe essere quello ampiamente pubblicizzato dove un noto parlamentare bruciava vecchi testi di legge) non ha inserito nell'elenco anteriori al 1 Gennaio 1970 la legge 283/62 , pertanto secondo questo secondo questo giudice di 1 grado da considerarsi formalmente abrogata .

Mi riprometto di essere piu preciso con altre emai con gli esatti riferimenti normativi da cui e scaturita (permettilmi di affermarlo) questa sentenza sciagurata .

Ciao Robert


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Additivi e Coadiuvanti ammessi nei prodotti biologici sono elencati rispettivamente nell'all.VIII sez. A e B del Reg. CE 889/08. L'elenco fa una distinzione tra quelli ammessi nei prodotti di origine vegetale e quelli ammessi nei prodotti di origine animale (prodotti caseari per l'appunto). Nelle note a fianco si possono trovare ulteriori restrizioni nell'utilizzo.

Per quanto riguarda i prodotti biologici, sorbati e benzoati non sono ammessi.

La cosa migliore è consultare il regolamento citato, cosi che possiate valutare se gli additivi e coadiuvanti ammessi nel convenzionale sono presenti anche nella lista del Reg. Ce 889/08, e verificando le limitazioni ivi previste!

Spero di essere stata utile.


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

conservanti, additivi, mozzarella, legge, formaggio fresco pasta filata, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, prodotto alimentare biologico, prodotto alimentare, legge 30 aprile 1962 n 283, additivi coadiuvanti tecnologici, etichetta, esame, professionale, alimentare, scienze tecnologie alimentari, riferimenti normativi, prodotti lattiero caseari, animale, confezione, interpretazione, verifica, sicuro, claim, abrogazione, prodotto caseario

Discussioni correlate