Autorizzazione Sanitaria per Trasporti Alimentari

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Autorizzazione Sanitaria per Trasporti Alimentari

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Autorizzazione Sanitaria per Trasporti Alimentari, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:
Lorenza, scrive per e-mail:

Con il "pacchetto igiene" è necessaria ancora l'autorizzazione sanitaria per automezzi che trasportano alimenti refrigerati e non? Prima era regolato dal D.P.R. n. 327/80...è ancora così? Grazie!

Con il Regolamento CE 852/04, l'Autorizzazione Sanitaria (che aveva validità 2 anni ed era valevole solo per gli alimenti dichiarati all'atto della richiesta) è stata sostituita dalla Dichiarazione di Inizio Attività (abbreviata in DIA). Questa dichiarazione va presentata al Comune d'appartenenza, compilando l'apposito modulo in cui il titolare dichiara che la propria attività risponde ai requisiti minimi previsti dagli Allegati I e II del suddetto Regolamento 852/04. Nel caso specifico dei trasporti alimentari, la DIA risulta obbligatoria qualora si trasportino:

- alimenti sfusi in cisterne o cassoni (come ad esempio gli sfarinati, le granaglie, il latte, etc.);
- alimenti carnei o prodotti ittici freschi oppure congelati;
- alimenti surgelati solo se destinati al dettaglio


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Autorizzazione Sanitaria per Trasporti Alimentari
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:
Lorenza, scrive per e-mail:

Con il pacchetto igiene è necessaria ancora l autorizzazione sanitaria per automezzi che trasportano alimenti refrigerati e non? Prima era regolato dal D.P.R. n. 327/80...è ancora così? Grazie!

Con il Regolamento CE 852/04, l Autorizzazione Sanitaria (che aveva validità 2 anni ed era valevole solo per gli alimenti dichiarati all atto della richiesta) è stata sostituita dalla Dichiarazione di Inizio Attività (abbreviata in DIA). Questa dichiarazione va presentata al Comune d appartenenza, compilando l apposito modulo in cui il titolare dichiara che la propria attività risponde ai requisiti minimi previsti dagli Allegati I e II del suddetto Regolamento 852/04. Nel caso specifico dei trasporti alimentari, la DIA risulta obbligatoria qualora si trasportino:

- alimenti sfusi in cisterne o cassoni (come ad esempio gli sfarinati, le granaglie, il latte, etc.);
- alimenti carnei o prodotti ittici freschi oppure congelati;
- alimenti surgelati solo se destinati al dettaglio

Salve,

ho cercato nel Reg. 852/04 dove fosse scritto quali sono i soggetti trasportatori di alimenti obbligati ad effettuare la DIA per il trasporto di alimenti ma non l'ho trovato. Avrei un problema non so se i trasportatori di prodotti alimentari come pane confezionato, caffè confezionato ecc. cioè prodotti non refrigerati che prima erano obbligati per la 327/80 ad avere l'autorizzazione sanitaria ora debbano per il Reg. 852 essere registrati!!

Mi aiutereste? grazie

Ros


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

alimenti, dichiarazione inizio attivita, autorizzazione sanitaria trasporto alimenti, regolamento ce n 852 2004, autorizzazione sanitaria, trasporto alimenti, decreto presidente repubblica n° 327 26 03 1980, confezionamento, requisiti, pacchetto igiene, congelato, prodotto alimentare, alimenti surgelati, fresco, caffe, pane, latte, prodotti ittici

Discussioni correlate