Autorizzazione Sanitaria per Trasporti Alimentari

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Autorizzazione Sanitaria per Trasporti Alimentari --> M1017

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Autorizzazione Sanitaria per Trasporti Alimentari. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Autorizzazione Sanitaria per Trasporti Alimentari
Lorenza, scrive per e-mail:

Con il "pacchetto igiene" è necessaria ancora l'autorizzazione sanitaria per automezzi che trasportano alimenti refrigerati e non? Prima era regolato dal D.P.R. n. 327/80...è ancora così? Grazie!

Con il Regolamento CE 852/04, l'Autorizzazione Sanitaria (che aveva validità 2 anni ed era valevole solo per gli alimenti dichiarati all'atto della richiesta) è stata sostituita dalla Dichiarazione di Inizio Attività (abbreviata in DIA). Questa dichiarazione va presentata al Comune d'appartenenza, compilando l'apposito modulo in cui il titolare dichiara che la propria attività risponde ai requisiti minimi previsti dagli Allegati I e II del suddetto Regolamento 852/04. Nel caso specifico dei trasporti alimentari, la DIA risulta obbligatoria qualora si trasportino:

- alimenti sfusi in cisterne o cassoni (come ad esempio gli sfarinati, le granaglie, il latte, etc.);
- alimenti carnei o prodotti ittici freschi oppure congelati;
- alimenti surgelati solo se destinati al dettaglio



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

alimenti, dichiarazione inizio attivita, autorizzazione sanitaria, regolamento ce n 852 2004, pacchetto igiene, fresco, decreto presidente repubblica n° 327 26 03 1980, latte, requisiti, congelato, prodotti ittici, trasporto alimenti, alimenti surgelati

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.