Utilizzo dell'acronimo BBE per tutte le lingue dell'UE

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Utilizzo dell'acronimo BBE per tutte le lingue dell'UE

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Utilizzo dell'acronimo BBE per tutte le lingue dell'UE, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno a tutti.

Mi occupo di qualità per un'azienda di comunicazione che, fra le altre cose, si occupa di ideazione e progettazione di etichette e packaging alimentari.

Ricollegandomi ad una precedente discussione intitolata Traduzione in inglese del Termine Minimo di Conservazione e con riferimento all'utilizzo dell'indicazione Best Before End of (abbreviato in BBE), mi chiedevo se è ammesso l'uso in questa forma per tutte le lingue dell'Unione Europea? O deve essere localizzato in ogni lingua? In particolare è ammesso su un'etichetta in italiano?

Grazie,

Massimo


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Utilizzo dell'acronimo BBE per tutte le lingue dell'UE
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

D.Lgs. 109/1992 – Art.3 Elenco delle indicazioni dei prodotti preconfezionati

...

2. Le indicazioni di cui al comma 1 devono essere riportate in lingua italiana; e' consentito riportarle anche in piu' lingue. Nel caso di menzioni che non abbiano corrispondenti termini italiani, e' consentito riportare le menzioni originarie.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Colgo l'occasione per far notare che gli acronimi T.M.C. (Termine Minimo di Conservazione), T.C. (Termine di Consumo, i.e. Data di Scadenza) e probabilmente anche B.B.E., B.E. e analoghi in tutte le lingue UE, non sono ufficiali, bensì solamente comode abbreviazioni molto in uso in ambito tecnico-commerciale.

Ritengo che non possano essere adottate in etichettatura in sostituzione delle corrispondenti frasi estese.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Nemmeno le diciture: Termine minimo di conservazione, Termine di conservazione, Data di scadenza, Scadenza, etc. seguite dalla data sono di per sè corrette, bensì:

  • Da consumarsi preferibilmente entro: gg/mm o gg/mm/aaaa
  • Da consumarsi preferibilmente entro fine: mm o mm/aaaa o aaaa
  • Da consumarsi entro: gg/mm o gg/mm/aaaa

Legenda:

  • gg: giorno (espresso con due cifre, es. 28)
  • mm: mese (espresso con due cifre, es. 07)
  • aaaa: anno (espresso con quattro cifre, es. 2012)

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Le corrette dizioni sono riportate nel RegUE 1169/2011, disponibile in tutte le lingue UE sul sito EUR-lex


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Aggancio qui un' informazione accessoria,  relativa al lotto:

L' indicazione della data almeno nel formato gg/mm esime dall' indicazione del lotto.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie per le chiare ed esaustive risposte !

Massimo


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

termine minimo conservazione, etichetta, data scadenza, conservazione, qualita, packaging alimenti, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, preconfezionato

Discussioni correlate