Differenze tra PRP, OPRP, CP, CCP, GMP, etc.

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Differenze tra PRP, OPRP, CP, CCP, GMP, etc.

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Differenze tra PRP, OPRP, CP, CCP, GMP, etc., occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno a tutti,

mi sono iscritta a Talkin'about Food Forum per fare chiarezza.

Sto revisionando il Manuale HACCP dell'Azienda per cui lavoro (che produce Additivi) e sto perdendo molto tempo per comprendere la distinzione fra le differenti Sigle: PreRequisite Programs (PRP), Operational PreRequisite Programs (OPRP), Control Points (CP), Critical Control Points (CCP), Good Manufacturing Practice (GMP), etc.

Ho ripreso il Codex Alimentarius e l'Albero delle Decisioni, ma non vedo la presnza di alcun CP. Idem nella Comunicazione della Commissione Europea (2022/C 355/01), relativa all'Attuazione dei Sistemi di Gestione per la Sicurezza Alimentare riguardanti le Corrette Prassi Igieniche e le Procedure basate sui Principi del Sistema HACCP, compresa l'agevolazione/la flessibilità in materia di attuazione in determinate Imprese Alimentari.

Che voi sappiate, dove sono nominati i CP ? Sono stati sostituiti?

Vi prego, illuminatemi, perchè in mezzo a questa giungla non è facile trovare la strada.

Grazie!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Differenze tra PRP, OPRP, CP, CCP, GMP, etc.
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao,

molto semplicemente, una volta c'erano soltanto i:

  • Critical Control Points (CCP)
  • Good Manufacturing Practices (GMP) / Good Hygiene Practices (GHP). Non approfondisco, ma anche su questi ultimi ci sarebbe da parlare molto.

Sono poi stati introdotti i Control Points (CP), intermedi rispetto ai due sopra citati, sponsorizzati dallo Standard IFS.

Ad un certo punto, i CP non sono più piaciuti e si è tornati alle Definizioni della ISO 22000.

Con buona approssimazione, i tre livelli sono:

  • PreRequisite Programs (PRP) = GMP/GHP
  • Operational PreRequisite Programs (oPRP) = CP
  • Critical Control Points (CCP)

Sulla questione oPRP si apre un altro mondo, perchè per qualcuno sono tutti i PRP con una registrazione, per altri sono semplicemente il nuovo nome dei CP. Alla fine, l'importante è che tu gestisca il tutto con coerenza.

Ti faccio l'esempio principe, la Conservazione Refrigerata:

  • per qualcuno è CCP (storicamente è sempre stato CCP)
  • per qualcuno è GMP/GHP, in quanto documenti ufficiali citano la Conservazione Referigerata come PREREQUISITO
  • per qualcuno è CP, poichè la perdita di Controllo non implica un immediato Pericolo per la salute umana (per alcune Materie Prime - MP è più che vero)
  • per qualcuno è oPRP, perchè prerequisito con Monitoraggio e Registrazione.

Cosa cambia?

A mio modo di vedere le cose: nulla, poichè la (corretta) Gestione sarà sempre la stessa.

A presto!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao,

un Auditor mi ha inoltrato questo documento ripreso dal Codex Alimentarius con alcune note:

Forse può aiutarti.

Per quanto concerne la Dichiarazione di skuertis, concordo: è andata così ed ovviamente ha tutto ciò ha creato confusione col passare del tempo. Non concordo, invece, sul fatto che la Conservazione Refrigerata sia sempre stata CP.

Sempre considerata CCP direi, anche se giustamente per il Frigo delle verdure è inutile, direi di specificare meglio "conservazione refrigerata" perché anche le bibite le conservo al freddo, ma non è un CP, né un CCP.

[ Nota di Giulio: Ciao, ho apportato la correzione alla Dichirazione originaria di Skuertis. Questa Dichiarazione verrà pertanto modificata tra qualche giorno come segue:

Per quanto concerne il fatto che la Conservazione Refrigerata sia sempre stata considerata un CCP, ritengo che per il Frigo delle Verdure sia inutile. Suggerirei di specificare meglio "conservazione refrigerata" , in quanto anche le Bibite possono essere conservate al freddo, ma non si tratta di un CCP, né di un CP.

Fammi sapere se sei d'accordo con la modifica proposta qua sopra.

Un caro saluto e a presto! ]


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

@macgala: errore di battitura. intendevo "storicamente è sempre stato CCP", ovviamente.

[ Nota di Giulio: Ciao, ho apportato la correzione alla Dichirazione originaria di Skuertis. Questa Dichiarazione verrà pertanto rimossa tra qualche giorno. Un caro saluto e a presto! ]


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

control point, critical control point, gmp, conservazione, ghp, ccp cp, registrazione, codex alimentarius, bevande, livello, controllo, pericolo, iso 22000, ifs, monitoraggio, materia prima, additivi, manuale haccp, lavoro, haccp, sicurezza prodotti alimentari, alimentare, talkin about food forum, igienico

Discussioni correlate