Differenze tra PRP, OPRP, CP, CCP, GMP, etc.

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Differenze tra PRP, OPRP, CP, CCP, GMP, etc. --> M10253

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Differenze tra PRP, OPRP, CP, CCP, GMP, etc.. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Differenze tra PRP, OPRP, CP, CCP, GMP, etc.

Ciao,

un Auditor mi ha inoltrato questo documento ripreso dal Codex Alimentarius con alcune note:

Forse può aiutarti.

Per quanto concerne la Dichiarazione di skuertis, concordo: è andata così ed ovviamente ha tutto ciò ha creato confusione col passare del tempo. Non concordo, invece, sul fatto che la Conservazione Refrigerata sia sempre stata CP.

Sempre considerata CCP direi, anche se giustamente per il Frigo delle verdure è inutile, direi di specificare meglio "conservazione refrigerata" perché anche le bibite le conservo al freddo, ma non è un CP, né un CCP.

[ Nota di Giulio: Ciao, ho apportato la correzione alla Dichirazione originaria di Skuertis. Questa Dichiarazione verrà pertanto modificata tra qualche giorno come segue:

Per quanto concerne il fatto che la Conservazione Refrigerata sia sempre stata considerata un CCP, ritengo che per il Frigo delle Verdure sia inutile. Suggerirei di specificare meglio "conservazione refrigerata" , in quanto anche le Bibite possono essere conservate al freddo, ma non si tratta di un CCP, né di un CP.

Fammi sapere se sei d'accordo con la modifica proposta qua sopra.

Un caro saluto e a presto! ]



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

conservazione, ccp cp, critical control point, bevande, control point, codex alimentarius

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.