Congelamento Alimenti Cotti e Crudi in Mensa Aziendale

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Congelamento Alimenti Cotti e Crudi in Mensa Aziendale

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Congelamento Alimenti Cotti e Crudi in Mensa Aziendale, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno a tutti;

è possibile congelare carne cruda refrigerata tal quale o non tal quale (ossia quantitativi non consumati ma non più in confezione originaria) oppure cibi cotti per una seconda somministrazione o rilavorazione.

Si dispone di abbattitore di temperatura e di cella congelatore.

E' possibile prevedere un sistema di etichettatura interno (etichetta prodotto congelato + etichetta originaria) che prevedere il consumo massimo entro le 8 settimane dalla data di congelamento?

Si intende che il congelamento dei prodotti si operi sempre raffreddando a +4°C e poi congelando fino a -18°C utilizzando l'abbattitore ( ossia impostando un ciclo di abbattimento/ congelamento unico).e trasferendo subito dopo in cella?

In alternativa a quanto descritto, è corretto mettere in prodotto in confezioni sotto vuoto direttamente in cella di congelamento?

Anche lo scongelamento dovrebbe seguire delle regole di sicurezza che prevedono lo stazionamento a temperatura di refrigerazione per i prodotti crudi ed il ciclo di rinvenimento in abbattitore per i prodotti cotti oppure mi sbaglio?

Grazie per le risposte.

Altilia


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Congelamento Alimenti Cotti e Crudi in Mensa Aziendale
provaprovaprovaprovaprova



Parole chiave (versione beta)

congelamento, cotto, mensa aziendale, alimenti, confezione, prodotto, temperatura, etichetta, sicurezza, carne, scongelamento, congelato, vuoto

Discussioni correlate