Congelamento Alimenti Cotti e Crudi in Mensa Aziendale

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Congelamento Alimenti Cotti e Crudi in Mensa Aziendale --> M7976

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Congelamento Alimenti Cotti e Crudi in Mensa Aziendale. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Congelamento Alimenti Cotti e Crudi in Mensa Aziendale

Buongiorno a tutti;

è possibile congelare carne cruda refrigerata tal quale o non tal quale (ossia quantitativi non consumati ma non più in confezione originaria) oppure cibi cotti per una seconda somministrazione o rilavorazione.

Si dispone di abbattitore di temperatura e di cella congelatore.

E' possibile prevedere un sistema di etichettatura interno (etichetta prodotto congelato + etichetta originaria) che prevedere il consumo massimo entro le 8 settimane dalla data di congelamento?

Si intende che il congelamento dei prodotti si operi sempre raffreddando a +4°C e poi congelando fino a -18°C utilizzando l'abbattitore ( ossia impostando un ciclo di abbattimento/ congelamento unico).e trasferendo subito dopo in cella?

In alternativa a quanto descritto, è corretto mettere in prodotto in confezioni sotto vuoto direttamente in cella di congelamento?

Anche lo scongelamento dovrebbe seguire delle regole di sicurezza che prevedono lo stazionamento a temperatura di refrigerazione per i prodotti crudi ed il ciclo di rinvenimento in abbattitore per i prodotti cotti oppure mi sbaglio?

Grazie per le risposte.

Altilia



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

congelamento, temperatura, confezione, etichetta, cotto, prodotto, sicurezza, vuoto, congelato, scongelamento, carne

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.