Contratto di lavoro terminato: cosa fare?

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Contratto di lavoro terminato: cosa fare?

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Contratto di lavoro terminato: cosa fare?, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buonasera,

dopo vari commenti, lamentele e sfoghi, alla fine il contratto di lavoro è terminato 3 giorni fa. Tra le mani 9 mesi di esperienza.

Adesso che strada devo intrapendere?

Portare CV in tutte le agenzie del lavoro nella zona di Bologna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Ferrara che sono tutte vicine? Oppure spostarmi a Milano e Firenze?

Cercare lavoro nella mia zona (sono originaria della Campania)?

Fare l'Esame di Stato per iscrivermi all'Ordine dei Tecnologi Alimentari?

Non ho le idee chiare.. Potreste consigliarmi?

Grazie.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Contratto di lavoro terminato: cosa fare?
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao gianna67,

nessuna delle iniziative che prospetti va trascurata.

Più di tutto devi comunque puntare sui contatti diretti con le aziende: di produzione, di fornitura di materie prime, di ingredienti additivi/coadiuvanti, di semilavorati, di prodotti per l'igiene, di ingrosso/dettaglio/trasporto/spedizione di alimenti, di consulenza HACCP, di assistenza laboratoristica, di ristorazione, di catering,...

Come primo approccio a queste, ti consiglio le relative Associazioni di Categoria e Consorzi: Confindustria, Confartigianato, Confcommercio, Confagricoltura, Conf...

Ti auguro buon successo!

Cordialmente,

trentino


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao Gianna,

io non posso che consigliarti di fare l'Esame di Stato ed iscriverti ad un Albo regionale dei Tecnologi Alimentari! Questo ti sarà molto utile per conoscere colleghi, partecipare ad aggiornamenti formativi, etc. E, come ben sai, poi da cosa nasce cosa...

Ciao e un grande in bocca al lupo!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

L'Esame di Stato e l'iscrizione all'Ordine per cominciare, così da fare anche un po' di Libera Professione in attesa di un altro impiego.

L'iscrizione all'Albo dà la certezza, per chi legge il curriculum, della tua preparazione e del tuo aggiornamento costante.

Per il resto, ti consiglierei di rimanere dove sei o di spostarti, al massimo verso Milano e non Firenze (polo per la pelletteria).

In bocca al lupo!

Cordialità

Danilo


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buona sera,

ho bisogno di un consiglio. Potrebbe essere utile un corso di alta formazione presso Enti di Certificazione, tipo: Check-fruit, CSQA, etc?

Grazie.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao Gianna,

di lavoro ce nè, stai tranquilla. Il primo passo è, se non lo hai già fatto, compilare per bene i profili sui siti che riassumono le offerte di lavoro. Ogni settimana ci sono notifiche per la ricerca di laureati in Tecnologie Alimentari e, se non hai problemi a spostarti, sono certa che avrai presto risconto.

In bocca al lupo!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao Gianna,

nove mesi di esperienza pure per me. Sembra essere uno standard per il laureato in Scienze e Tecnologie Alimentari!

Io, subito dopo la laurea, ho conseguito l'abilitazione alla Professione e mi sono iscritta all'Ordine dei Tecnologi Alimentari di Basilicata e Calabria. In effetti, ancora non l'ho utilizzato come strumento (conoscenza diretta dei membri del Consiglio), ma le notifiche e le news che manda per la formazione e la ricerca di lavoro sono molto utili.

Per quanto mi riguarda, ho intrapreso diverse vie, trovando riscontro anche nel commento di trentino: contatto diretto con le aziende, corsi di formaizone organizzati da Confindustria, Confagricoltura. ecc...

Ti auguro davvero di trovare la tua strada!!! Coraggio!!!


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

lavoro, esame stato, formazione, laurea, ordine tecnologi alimentari, professione, additivi coadiuvanti tecnologici, associazione, legge, alimentare, materia prima, spedizione alimenti, libera professione, offerte lavoro, semilavorato, albo professionale, laurea scienze tecnologie alimentari, ingrediente, consulenza haccp, iscrizione albo, igiene, tecnologo alimentare, certificazione

Discussioni correlate