"Strane" colonie microbiche in nettare di mela

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Microbiologia Alimentare --> "Strane" colonie microbiche in nettare di mela

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo "Strane" colonie microbiche in nettare di mela, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Qualche settimana fa ho acquistato in un discount una bottiglia di nettare di mela.

Già al primo assaggio mi sono accorto che il nettare era piuttosto acido, ma non vi ho dato molto peso pensando che fosse una questione di bassa qualità, vista la spesa sostenuta per acquistare il prodotto.

Il giorno dopo mi sono sentito male, così ho smesso di consumarlo e, per mia dimenticanza, è rimasto fuori dal frigo, comunque tappato e non esposto alla luce.

Risultato?

Dopo circa una settimana sono affiorate delle strane formazioni che assomigliano a colonie microbiche, ma ho qualche dubbio. Questi aggregati, infatti, presentano un colore beige (simile ai lieviti), assomigliano a tanti loti e al centro (la cosa che mi ha colpito di più) hanno un nucleo "metallico", di colore acciaio.

Potrebbero essere microrganismi molto comuni, ma consultando immagini di colonie microbiche dei microrganismi che conosco non ho ottenuto alcun riscontro.

Mi chiedevo se qualcuno di voi sapesse cosa fossero.

Grazie per l'attenzione!

consule


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: "Strane" colonie microbiche in nettare di mela
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao consule,

ho trovato qualcosa digitando in Googlemicrobial colonies iridescent metallic appearance.

Buona fortuna!

Cordialmente,

trentino


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao, potrebbe essere interessante ci postassi qualche foto.

Facci sapere!

Saluti

by marco896


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao a tutti.

Su consiglio di marco896 e Giulio volevo scattare alcune foto alle colonie microbiche ma ho avuto delle difficoltà:

  • risoluzione fotocamera del portatile per distinguere le colonie beige dal liquido marrone;
  • risoluzione fotocamera del portatile per distinguere le colonie all'interno delle bottiglia/attraverso la plastica (non volevo travasare il liquido in un altro recipiente per evitare che formassero un ammasso)

Comunque in questo momento non ho più il campione perché ho chiesto al mio professore di microbiologia degli alimenti di esaminarlo e sto aspettando sue notizie.

Durante il trasporto in macchina si è formato un unico aggregato e non si vedevano più così bene quei nuclei iridescenti tanto che un mio amico (non tecnologo) ha ipotizzato fossero semi o pezzi di mela e ha detto che le iridescenze in realtà erano le bollicine.

Dopo il trasporto ho avuto anch'io difficoltà a riconoscere quello che avevo visto a casa comunque ricordo chiaramente che erano di colore acciaio al centro e a forma di stella/loto. E dei cerchietti più piccoli tutto intorno, tipo le colonie che si vedono su piastra Petri dove finisce lo striscio.

Il professore doveva farsi sentire in questi giorni solo che o non ha potuto guardare il prodotto o l'ha visto e non ha notato niente di poi così strano, oppure si è lasciato confondere (spero di no) dall'apparenza.

Se scopriamo qualcosa vi faccio sapere.

@trentino: non ho trovato nessuna immagine di colonie con iridiscenze utilizzando quelle chiavi di ricerca, cosa avevi trovato?


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao consule,

le devi inserire tutte insieme.

Saluti,

trentino


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao,

con così pochi elementi diventa difficile capire. Mediante le "chiavi di ricerca" consigliate dall'amico trentino potresti effettivamente trovare qualcosa.

Ad esempio che il fenomeno dell' iridescenza è consociuto in microbiologia, nello specifico in succhi di mela e che però, come emerge da diverse pubblicazioni è confuso con la fluorescenza di aluni batteri.

Tienici aggiornati!

by marco896


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao marco896,

non intendevo dare la soluzione, ma solamente indicare una via di approccio al conseguimento della stessa.

Attendo anch'io aggiornamenti da consule.

Cordiali saluti,

trentino


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao trentinosecondo me hai dato un ottimo input di ricerca a consule.

Asepttiamo ad avere notizie, però sarebbe interessante capire e approfondire!

A presto!

Saluti,

by marco896


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao a tutti!

In questo periodo il professore è molto impegnato; c'è il caso anche che si sia dimenticato.

Comunque, con le chiavi di ricerca suggerite da trentino ho trovato un articolo sui batteri iridescenti e tra questi c'era Pseudomonas aeruginosa: non sapevo che potesse presentare iridescenze, nè avevo visto colonie di questo batterio molto sviluppate.

In effetti, non tutte presentano quella forma a stella che si evidenzia quando le colonie raggiungono maggiori dimensioni. Assomigliano alle colonie rappresentate in alto in figura:

Pseudomonas aeruginosa colonies on agar (by Kenneth Todar PhD)
(Pseudomonas aeruginosa colonies on agar - Copyright © 2009 Kenneth Todar PhD *)

In conclusione, credo si tratti della comunissima P. aeruginosa.

Mi spiace, se mi capiterà qualche situazione che riterrò davvero particolare e interessante la sottoporrò alla vostra attenzione.

Cordialità,
consule

Bibliografia Essenziale:

* : Lectures in Microbiology by Kenneth Todar PhD - University of Wisconsin-Madison - Department of Bacteriology


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Perfetto, arcano scoperto!

Discussione interesante e costruttiva.

Grazie a tutti!!

by marco896


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

mela, microrganismi, liquido, prodotto, pseudomonas aeruginosa, bottiglia, microrganismo, agar, microbiologia, semi, campione, peso, marrone, alimenti, tecnologo alimentare, lievito, piastre, acido, qualita

Discussioni correlate