Abrogazione della Legge 283/62.. Causa ed effetto

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Abrogazione della Legge 283/62.. Causa ed effetto

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Abrogazione della Legge 283/62.. Causa ed effetto, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Pagine: 1 2

Oggetto:

Finalmente sono riuscito a recuperare la Sentenza di cui parlavo giorni fa nella discussione intitolata Additivi prodotti biologici trasformati. Spero caldamente che vi venga posto rimedio o sia un'interpretazione (senza offesa) maldestra.

Conseguenze pratiche? Le fattispecie penali di cui all'articolo 5 della datata, ma pur sempre moderna nelle sue linee generali, Legge n°283/1962 non avrebbero più alcun deterrente penale (sia pure nella forma di reati contravvenzionali). Il Decreto Legislativo 193/07 , prevede (con una sola eccezione) sanzioni di natura amministrativa che contemplano precisi comportamenti (es. mancata comunicazione della DIA, o mancato aggiornamento; omissione delle Procedure HACCP, mancata esecuzione delle prescrizioni temporali assegnate per le carenze meno gravi e altro ancora)

Ma in nessun modo possono essere accostate ai comportamenti censurati dall'articolo 5 della Legge n°283/62 alle sue lettere A, B, C, D , G ed H (lettere E ed F sono tacitamente abrogate da anni).

Anche il ricorso al disposizioni del C.P. (Articoli 440 e segg) è possibile solo nei casi più gravi; inoltre le stesse hanno una diversa oggettività giuridica rispetto alla Legge n°283/62 . Le Disposizioni del codice penale sono volte alla tutela della pubblica salute , mentre la Legge n°283/62 riguarda aspetti che attengono l'intrinseca salubrità delle sostanze alimentari.

Un Saluto,

Robert


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Abrogazione della Legge 283/62.. Causa ed effetto
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao Robert,

il file che hai linkato non è raggiungibile e pertanto abbiamo provveduto a rimuovere il link... Per allegare un file (max 2MB) alle proprie dichiarazioni è necessario utilizzare la funzione apposita (Scegli Documento) che trovi sotto l'editor.

Se avessi difficoltà, non esitare a contattarmi tramite tasto e-m@il.

A presto!

Giulio


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao Robert,

il file che hai linkato non è raggiungibile... Per allegare un file (max 2MB) alle proprie dichiarazioni è necessario utilizzare la funzione apposita (Scegli Documento) che trovi sotto l'editor.

Se avessi difficoltà, non esitare a contattarmi tramite tasto e-m@il.

A presto!

Giulio

Grazie, sei sempre molto gentile.

Comunque stamani, esamindo il Decreto Legislativo n°179/09 , mi sto convicendo che si tratti di un mero errore.

In primis l'articolo 1 - comma 4 del suddetto D.Lgs , esclude dall'abrogazione le leggi emanate a norma degli articoli 7 - secondo comma, 8 - terzo comma e 116 - primo comma della Legge Costituzionale. Purtroppo non riuscito a recuperare un testo datato per verificare se ci fosse un riferimento agli articoli suddetti... Credo che sia un'ipotesi tutt'altro che remota.

In seconda battuta negli allegati al Decreto, risulta ancora in vigore Legge n°441 del 26 Febbraio 1963. Legge, quest'ultima, che apportava alcune modifiche alla summenzionata Legge n°283/62 (sarebbe una situazione kafkiana); inoltre la legge quadro sui mangimi (la Legge n°281 del 15 Febbraio 1963) risulterebbe ancora in vigore.

Ritengo proprio che sia stato un errore di stesura.

Saluti,

Robert


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Buonasera a tutti!
 
Riporto per sommi capi il contenuto dell'articolo che citava Robert, che ringrazio per la segnalazione, tratto da Il Sannio Quotidiano del 22/12/2010.
 
In sostanza, a quanto si legge nell'articolo, un giudice avrebbe recentemente assolto, nel corso di un processo penale, un commerciante accusato di detenzione di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione.
 
La motivazione di questa sentenza sarebbe da attribuire, limitatamente a quanto concerne la sfera penale, all'abrogazione della Legge n. 283/62 determinata dal fatto che tale legge non è contemplata dal DLgs 179/09 "Disposizioni legislative statali anteriori al 1° gennaio 1970, di cui si ritiene indispensabile la permanenza in vigore, a norma dell'articolo 14 della legge 28 novembre 2005, n. 246. (09G0187)" e pertanto non più in vigore dal 16/12/2009.
 
Che dire... Come sempre, in queste circostanze, occorre cautela nel trarre conclusioni.
Chiunque avesse maggiori informazioni è invitato a partecipare.
 
Stay connected!
Giulio

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Segnalo due pagine sull'argomento:

In calce a tale articolo è riportato il testo di una Sentenza relativa proprio all'argomento trattato:


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie Alf.

Spero che trattandosi di una Sentenza di Cassazione, possa fare giurisprudenza . In quanto da una prima lettura mi sembra propenda per la non abrogazione della Legge n°283/62.

Mi scuso con gli utenti del forum per l'impromprio accostamento da me effettuato in un precedente intervento agli articoli della nostra costituzione citati al comma 4 dell'articolo 1 del DLgs 179/09 .

I riferimenti più corretti a mio sommesso avviso (Anche se non menzionati nel Decreto in parola) , stante la rilevanza dei beni giuridici tutelati dalla Legge 283/62 sono in riferimento agli articoli 14 comma 2 e 32.

Saluti Robert


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buone notizie. Pare che il Ministero abbia trovato il modo di non arrivare all'abrogazione della Legge n°283 del 30.04.1962.

Piu tardi fornirò ragguagli e note piu articolate in merito .

 

Un saluto a tutti Robert .


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

A tal riguardo io ho trovato questo articolo come novità, speriamo che sia così!

http://pieronuciari.it/2011/01/13/legge-28362-probabilmente-salva-in-zona-cesarini/#more-477

 

ciao

 

Alfredo


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Altro articolo che avvalorerebbe quello postato in precedenza da me.

 

http://www.ilfattoalimentare.it/cancellata-la-legge-sui-cibi-adulterati.-la-notizia-è-una-bufala-ma-tutti-ci-cascano-la-stampa-corriere-della-sera-la-repubblica-tg-la-7.html

Ciao

Alfredo


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
replyemailprintdownloadaward

Pagine: 1 2



Parole chiave (versione beta)

legge, legge 30 aprile 1962 n 283, abrogazione, legislativo, alimentare, interpretazione, igiene alimenti, sanzioni, alimenti, conservazione, dichiarazione inizio attivita, verifica, decreto legislativo 6 novembre 2007 n 193, adulterazione, haccp, processo

Discussioni correlate