Abrogazione della Legge 283/62.. Causa ed effetto

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Abrogazione della Legge 283/62.. Causa ed effetto --> M2406

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Abrogazione della Legge 283/62.. Causa ed effetto. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Abrogazione della Legge 283/62.. Causa ed effetto
Buonasera a tutti!
 
Riporto per sommi capi il contenuto dell'articolo che citava Robert, che ringrazio per la segnalazione, tratto da Il Sannio Quotidiano del 22/12/2010.
 
In sostanza, a quanto si legge nell'articolo, un giudice avrebbe recentemente assolto, nel corso di un processo penale, un commerciante accusato di detenzione di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione.
 
La motivazione di questa sentenza sarebbe da attribuire, limitatamente a quanto concerne la sfera penale, all'abrogazione della Legge n. 283/62 determinata dal fatto che tale legge non è contemplata dal DLgs 179/09 "Disposizioni legislative statali anteriori al 1° gennaio 1970, di cui si ritiene indispensabile la permanenza in vigore, a norma dell'articolo 14 della legge 28 novembre 2005, n. 246. (09G0187)" e pertanto non più in vigore dal 16/12/2009.
 
Che dire... Come sempre, in queste circostanze, occorre cautela nel trarre conclusioni.
Chiunque avesse maggiori informazioni è invitato a partecipare.
 
Stay connected!
Giulio


torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

legge, legge 30 aprile 1962 n 283, conservazione, processo, legislativo, abrogazione, alimentare

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.