Tracciabilità vini: considerare anche additivi e coadiuvanti

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Tracciabilità vini: considerare anche additivi e coadiuvanti

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Tracciabilità vini: considerare anche additivi e coadiuvanti, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Attualmente sono impiegata in un’azienda vinicola e mi sto occupando di aggiornare il manuale di autocontrollo con le nuove normative.

Avrei bisogno, se possibile, di chiarimenti sull’argomento rintracciabilità in riferimento al Reg. (CE) n°178/02, in quanto andando ad effettuare la rintracciabilità, non so se considerare la rintracciabilità anche degli elementi secondari, come additivi e/o coadiuvanti.

Grazie in anticipo


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Tracciabilità vini: considerare anche additivi e coadiuvanti
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao Valentina,

io personalmente tengo tracciato tutto quello che viene a contatto diretto con il prodotto alimentare: additivi, coadiuvanti tecnologici ed imballaggi primari (bottiglia e tappo) e li identifico con il numero di lotto dato dal fornitore, oppure allego la scheda bancale, oppure tengo il riferimento del DdT di consegna della merce.

C'è chi consiglia anche di mantenere la tracciabilità di eventuale materiale che non influisce direttamente con la sicurezza alimentare, ma che comunque è importante sotto altri aspetti; ad esempio l'etichetta del prodotto, significativa da un punto di vista legislativo, ma anche di aspetto esteriore del bene.

Buona giornata!

PS


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

additivi coadiuvanti tecnologici, tracciabilita, vino, rintracciabilita, prodotto alimentare, etichetta, legislativo, autocontrollo, fornitore, prodotto, bottiglia, sicurezza prodotti alimentari, imballaggi

Discussioni correlate