Normativa sugli oli estratti da frutta secca: un buco legislativo

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Normativa sugli oli estratti da frutta secca: un buco legislativo

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Normativa sugli oli estratti da frutta secca: un buco legislativo, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Gentili utenti, vi chiedo: a quale normativa alimentare sono sottoposti gli oli di frutta secca (pistacchio, noce, nocciola) dei quali esiste un bel mercato, poichè esiste una legge la quale predeve per i classici oli di semi (mais, arachide, soia) un processo di raffinazione obbligatoria prima di essere immessi in commercio (legge 27/01/68 n° 35 detta anche Legge Salari); ma per gli altri semi oleosi estratti a freddo? Grazie per un aiuto.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Normativa sugli oli estratti da frutta secca: un buco legislativo
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Non mi risulta che la L. 35/1968 stabilisca quali sono i tipi di seme dai quali è possibile ottenere oli di semi.

Forse ti può essere utile il link qui sotto,del cui contenuto tuttavia non conosco la data di compilazione.

Ho dei dubbi relativi all'esaustività dell'elenco dei semi ivi riferito: ad esempio non è citato "vinaccioli" il cui olio esiste in commercio.

http://www.tpa.it/sanimav/olio2.html
 
 
 
Non so darti informazione su eventuali norme CE/UE.

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Secondo me, anche gli oli di pistacchio, noce e nocciola, se destinati all'alimentazione umana, dal punto di vista normativo sono oli di semi a tutti gli effetti.

Se destinati ad uso cosmetico, non conosco la normativa di riferimento.


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

legge, semi, olio semi, noce, nocciola, pistacchio, legislazione alimentare, arachidi, frutta secca, alimentazione, processo, mais

Discussioni correlate