Iscriversi a Scienze e Tecnologie Alimentari

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Studenti S.T.A. --> Iscriversi a Scienze e Tecnologie Alimentari

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Iscriversi a Scienze e Tecnologie Alimentari, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Salve a tutti, mi chiamo Lorenzo, ho 22 anni e sono nuovo di questo forum.

Vi scrivo per chiedervi un parere riguardo ad una mia eventualemolto prossima iscrizione al corso di Scienze e Tecnologie Alimentari...ma prima parliamo del mio percorso:

Mi sono diplomato ad un Liceo Scientifico e mi sono poi iscritto all'università, precisamente al corso di Scienze Biologiche; durante il primo anno accorsi però di non essere realmente interessato allo studio della biologia a livello generale e inoltre mi preoccupava la tragica situazione lavorativa dei biologi nel nostro paese...decisi così di iscrivermi ad un I.T.S. (Istituto Tecnico Superiore) ad indirizzo biotecnologico, un corso della durata di 2 anni che ha lo scopo di formare dei "Tecnici Superiori" da inserire rapidamente nel mondo del lavoro tramite un tirocinio di ben 800 ore in un'azienda che TEORICAMENTE è disposta ad assumerti.

La notizia cattiva è che questo corso si è purtroppo rivelato un percorso preferenziale per raccomandati e che io, nonostante fossi il più bravo, ho dovuto faticare per trovare un tirocinio e alla fine non sono stato nemmeno assunto; la buona notizia è che il tirocinio è stato molto formativo e che l'azienda che mi ha ospitato è un'importante azienda alimentare italiana, il che ha risvegliato il mio interesse per il settore FOOD.

Adesso io vorrei iscrivermi a S.T.A. , ma ho alcuni dubbi:

1) Domanda sicuramente stupida: per iscriversi a questo corso occorre aver interesse nella cucina? Ovvero si deve essere appassionati di cucina ed essere in grado di cucinare più che decentemente? 

2) In questo corso quanto è importante la parte (passatemi il termine) più "agricola"? Per capirci quello che mi appassiona è capire come si producono i vari alimenti, la chimica e la microbiologia che sono dietro alla loro produzione, la composizione chimica degli alimenti, i metodi di conservazione degli alimenti, processi come sterilizzazione e pastorizzazione, l'igiene e la sicurezza degli alimenti e anche la qualità...mentre argomenti più "agroalimentari" come l'allevamento e le coltivazioni anche se mi interessano non sono certo il motivo che mi spinge ad iscrivermi a questo corso di laurea.

Alla luce di quanto detto, potrei avere i giusti "interessi" per iscrivermi a S.T.A.?

Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità.

Lorenzo Angeletti

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Iscriversi a Scienze e Tecnologie Alimentari
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao Lorenzo, benvenuto e complimenti per il tuo percorso svolto, non è da tutti mettersi in discussione e cercare alternative (e prendere il positivo da ogni esperienza anche pessima).

Domanda 1: non esistono domande stupide, per cucinare bene bisogna sicuramente essere appassionati, per iscriversi a STA non è necessario! :)

Domanda 2: se quelli sono i tuoi interessi vai tranquillo, troverari pane per i tuoi denti (e ti spiegheranno anche come è composto e come produrlo e che macchine servono).

Secondo me dipende molto anche in che università andrai, consulta bene il piano di studi e se vuoi copialo e incollalo qui saremo lieti di darti altri spunti in base alle materie previste

CIAO!

 

MG


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie mille per avermi risposto e per aver risolto alcuni dei miei dubbi :D

Chiarito questo il dubbio che mi rimane è un altro: ho scritto che l'azienda presso la quale ho fatto il tirocinio non mi ha assunto, ma ho tralasciato il fatto che a settembre mi avrebbero dato una risposta definitiva...

Adesso il fatto è questo: a giorni dovrebbero darmi la risposta definitiva e nel veramente poco probabile caso in cui dovesse essere un sì, verrei assunto come addetto alla qualità e riprenderei i compiti svolti durante il tirocinio (qualche test sui prodotti alimentari tramite alcuni strumenti, controllo delle merci in ingresso, dare una mano con documenti e certificazioni...) più un'eventuale attività di laboratorio chimico-microbiologico.

Ovviamente l'unico modo per poter ottenere posizioni più "competenti"all'interno dell'azienda (o di altre) sarebbe quello di laurearsi mentre si lavora, cosa tutt'altro che facile ed inoltre in questi giorni mi sta venendo una gran voglia di rimettermi a studiare...tutto ciò, unito al fatto di sentirmi "sprecato" come addetto alla qualità mi sta facendo addirittura sperare che non ci sia un'assunzione!

Tuttavia un'altra parte di me mi dice che ho comunque 22 anni ( c'è chi è in procinto di prendere la laurea triennale a questa età e addirittura chi lo ha già fatto) e che rinunciare a questo ipotetico lavoro sarebbe sciocco da parte mia perchè non potrei prendere la laurea triennale prima dei 25 anni, a cui vanno aggiunti altri 2 anni di specialistica (a meno che io non riesca a trovare già qualcosa con la sola triennale); a ciò si aggiunge il fatto che mio padre è disoccupato e che pur non mancando i soldi per pagare gli studi (quelli per i primi 3 anni ci sono sicuri, per gli altri eventuali 2 anni mia madre mi ha assicurato che comunque si troveranno e anche mia zia ha già dato la sua disponibilità per pagare) diciamo che, pur non trovandosi certo la mia famiglia con l'acqua alla gola, è comunque per me una fonte di preoccupazione per il futuro...

Il succo del discorso è dunque questo: se non ci dovesse essere una risposta positiva da parte dell'azienda il mio futuro è S.T.A. ma se dovessero assumermi? Alla luce della mia situazione e della situazione lavorativa in Italia (tanto per la cronaca, sono Umbro) sarebbe una scelta saggia rinunciare ad un posto come addetto alla qualità per iscrivermi all'università? 

Poi ovviamente esiste anche la possibilità che un eventuale contratto non venga rinnovato, ma questa è un'eventualità che al momento non può essere considerata :D

Mi rendo conto che le variabili sono molte e che alla fine la scelta è la mia, ma avere un parere esterno può sicuramente essere utile... grazie in anticipo.

 

Lorenzo Angeletti

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buongiorno Lorenzo.

Innanzitutto chiamerei l'azienda senza attendere la loro risposta. Per quanto riguarda iscriversi all'università direi comunque di farlo: credimi anche la sola triennale apre tante possibilità.

Se ti assumono e non puoi seguire le lezioni rimani comunque collegato ai compagni magari facendoti dare del materiale che puoi studiare avanzatempo, così se per caso il lavoro si interrompe non parti da zero all'università!

 

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie ancora per avermi risposto!

Sì sicuramente chiamerò a breve l'azienda per avere una risposta definitiva;per il resto mi sto convincendo sempre di più ad iscrivermi all'università e a rifiutare un eventuale contratto, magari mi sbaglio ma mi sento molto motivato e devo dire anche molto...serio.


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

Discussioni correlate