ISO 22000, BRC, IFS quale scegliere?

TAFF: Talkin┤about Food Forum

Sei qui: QualitÓ e Sicurezza Alimenti --> ISO 22000, BRC, IFS quale scegliere? --> M2024

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo ISO 22000, BRC, IFS quale scegliere?. Se desideri partecipare alla discussione Ŕ necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: ISO 22000, BRC, IFS quale scegliere?
Ciao mirkovic e benvenuto!!  ^__^

Finalmente sei dei nostri... Era da parecchio tempo che ti corteggiavo!  ;-)

Scherzi a parte, desidero ringraziarti pubblicamente per la risposta che ho trovato molto curata e soprattutto avvalorata dalla tua posizione di certificatore. Infatti, lavorando dall'altra parte della "barricata", hai apportato alla discussione un punto di vista differente e pertanto estremamente importante.

Condivido in pieno quanto affermi, anche se sulla ISO 22000 resto un p˛ scettico. Ed in parte lo sono proprio per il motivo che citavi nel tuo intervento. A quanto pare l'obiettivo primario della ISO 22000 Ŕ la sicurezza igienico-sanitaria dell'alimento, ma per questo esiste giÓ la Normativa cogente... Dando quindi per scontati i requisiti di salubritÓ dell'alimento, poichŔ previsti dalla Legge, credo che le aziede italiane, generalmente carenti da un punto di vista squisitamente strutturale ed organizzativo, dovrebbero focalizzare la propria attenzione proprio sull'aspetto della QualitÓ Totale ed in particolare al miglioramento della strutturazione e della gestione aziendale.

Questo, comunque, rimane il mio punto di vista...

Ora scappo!
Ci sentiamo presto!!
Giulio


torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

iso 22000, alimenti, qualita, requisiti, legge, sicurezza igienico sanitaria

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilitÓ sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.