Medicina Veterinaria: diventare Consulente e Formatore HACCP

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Medicina Veterinaria: diventare Consulente e Formatore HACCP

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Medicina Veterinaria: diventare Consulente e Formatore HACCP, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno,

sono laureata in Medicina Veterinaria, ma non ho esperienza nel Settore del Controllo Alimentare. Vorrei conoscere l'iter da intraprendere per diventare Consulente e Formatore HACCP.

So che esistono innumerevoli Corsi, ma non riesco a farmi fornire valide informazioni.

Grazie a chi vorrà aiutarmi!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Medicina Veterinaria: diventare Consulente e Formatore HACCP
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Buongiorno,

personalmente dopo la Laurea Triennale in Scienze Biologiche ho preferito fare un percorso di conoscenza più pratico. Prima di iscrivermi alla Laurea Magistrale volevo capire di più su questo mondo e ho frequentato un Corso per diventare Consulente e Formatore HACCP tramite l'Ente di Formazione Hideea.

Sono dell'idea che la preparazione universitaria sia sicuramente indispensabile e che l’esperienza in questo ambito (come in altri) sia tutto; tuttavia un Corso ben strutturato ed accreditato (quello che ho fatto, ad esempio, era patrocinato dall’Ordine dei Biologi e da quello dei Tecnologi Alimentari) fornisce degli strumenti pratici e delle “strade" da seguire importanti; soprattutto per avere un approccio non più accademico, ma diretto al mondo lavorativo.

Nelle due giornate del Corso, infatti, abbiamo strutturato personalmente un Manuale di Autocontrollo e verificato i Processi di uno Stabilimento Produttivo in visita didattica.

C’è sicuramente anche una parte “commerciale” per l’acquisizione dei Clienti che bisogna affinare, ma posso dire che il fatto di aver partecipato ad un Corso specifico è stato un elemento che le Aziende hanno considerato sul Curriculum Vitae (CV). A distanza di 8 mesi, seguo 3 piccole Aziende Alimentari della mia zona (Bologna e provincia).

Approfitto per chiedere: quali potrebbero essere - a vostro avviso - gli step formativi successivi? Pensavo, ad esempio, all’ambito delle Certificazioni secondo gli Standard BRC ed IFS.

Grazie per i vostri consigli, il confronto è sempre costruttivo.


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

haccp, consulente, laurea, sicuramente, controllo, tecnologo alimentare, autocontrollo, certificazione, processo, ente, azienda settore agroalimentare, ifs, alimentare, formazione, brc

Discussioni correlate