BRC v6: approvazione e monitoraggio dei fornitori di servizi

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> BRC v6: approvazione e monitoraggio dei fornitori di servizi

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo BRC v6: approvazione e monitoraggio dei fornitori di servizi, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buon giorno, trovo il Forum molto interessante e meno male che esiste.

Mi stò occupando di aggiornare il manuale di un'azienda che produce vino, adeguandolo anche per ottenere le certificazioni BRC ed IFS.

Il punto 3.5.3 del BRC v.6 dice che devono essere presenti procedure per approvazione e monitoraggio dei fornitori di servizi.

La mia domanda è: l'azienda dove lavoro affida il deposito ed il trasporto del vino ad un ente esterno; devo mettere in atto la procedura sopra menzionata? Se sì, ci sono modelli ai quali fare riferimento?

Grazie a tutti per la risposta, spero di essere stata chiara.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: BRC v6: approvazione e monitoraggio dei fornitori di servizi
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao Valentina3,

concordo con te sull'opinione più che positiva per questo Forum.

Venendo alla tua domanda, io ho creato una procedura di gestione dei fornitori dove ho messo per iscritto come gestisco sia i fornitori di beni, sia quelli di servizi.

In particolare ho riportato la documentazione che viene richiesta per la qualifica iniziale (es. per i fornitori di materie prime alimentari richiedo: HACCP, schede tecniche, dichiarazione allergeni, OGM,... per i fornitori di imballaggi primari: prove di cessione, dichiarazioni d'idoneità alimentare,...) e poi il metodo di controllo periodico effettuato.

Mi sono prefissata alcuni requisiti a cui attribuisco annualmente un punteggio. In base alla madia risultante, posso dire se il mio fornitore è qualificato o no; in tal caso quali provvedimenti addotto.

Per i fornitori di servizi, tieni presente che devi essere in possesso di un contratto (punto 3.5.3.2.)!

In riferimento a ciò, io non ero in possesso di alcuni contratti soprattutto per i trasporti per cui ho predisposto una clausola per i trasportatori in cui chiedo che vengano rispettati determinati aspetti importanti per garantire la sicurezza e l'igiene degli alimenti (vedi punto 4.15). Tale documento l'ho inviato alle ditte di trasporto chiedendo l'apposizione di una firma per presa visione ed accettazione.

Durante l'audit di certificazione tale metodo è stato valutato positivamente!

pi.esse


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao Valentina,

anche io combatto con BRC ed IFS versione 6... La risposta a mio avviso è: sì, per ogni fornitore devi mettere in atto la procedura; ovviamente personalizzandola al tipo e alle modalità di erogazione del servizio.

Ad esempio: chiedere certificazioni (autorizzazioni) obbligatorie e/o volontarie, fare sopralluoghi con check-list documentate presso i clienti etc.

E' l'azienda che deve definire i criteri di qualifica e selezione e motivare il perchè ritiene che detto servizio sia da far svolgere ad un fornitore piuttosto che ad un altro.

Spero la tua domanda fosse questa.

Saluti,

Roberta


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

fornitore, brc, monitoraggio, certificazione, vino, alimentare, controllo, materia prima, audit, haccp, scheda tecnica, imballaggi, ente, base, ifs, sicurezza, certificazione brc ifs, lavoro, requisiti, igiene alimenti, te

Discussioni correlate