Quando D.O.P. e FAST FOOD si incontrano

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Marketing Agroalimentare --> Quando D.O.P. e FAST FOOD si incontrano --> M1142

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Quando D.O.P. e FAST FOOD si incontrano. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Quando D.O.P. e FAST FOOD si incontrano
La tua, Massi, è un'ottima analisi. In effetti anch'io sono convinto che, data la situazione non proprio rosea in cui si trova il Consorzio del Parmigiano Reggiano, la scelta di appoggiarsi ad un realtà solida e ben strutturata come Mc Donald's possa essere nel breve termine una scelta azzeccata. E' sul lungo termine su cui sono più scettico.

Mi spiego, è vero che l'obiettivo primario in un'economia globale sia quello di vendere ("fare numero"), ma è altrettanto vero che per un prodotto come il Parmigiano-Reggiano, che per la sua produzione richiede il rispetto di un rigoroso disciplinare e di tempi difficilmente conciliabili con quelli di altri prodotti in commercio, il "fare numero" sia difficoltoso, se non addirittura controproducente.

In un mercato libero, la sovrapproduzione di Parmigiano-Reggiano comporta una inevitabile diminuzione del prezzo di vendita che, associato agli elevati costi di produzione, rende il Parmigiano Reggiano privo di competitività nei confronti di altri prodotti in commercio.

Non penso sia possibile che il prezzo di uno stracchino (ci tengo a precisare che non ho nulla contro questo prodotto!) al kg sia analogo a quello di un kg di Parmigiano-Reggiano che, a parità di peso, contiene molta meno acqua e che come già detto poc'anzi deve attenersi ad un ferreo disciplinare di produzione.



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

prodotto, analisi, acqua, stracchino, solido, peso

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.