Limiti di conservanti: anidride solforosa

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Limiti di conservanti: anidride solforosa

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Limiti di conservanti: anidride solforosa, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Quali sono i limiti legali dei conservanti, preservanti (mg/l) che si possono utilizzare nelle bevande analcoliche.

I riferimenti normativi. In particolare mi riferisco all'anidride solforosa. Grazie


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Limiti di conservanti: anidride solforosa
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:
 
DM 209/1996
Allegato XI - A
 
 
                Sorbati, benzoati e p-idrossibenzoati
 
                                          |
E 200  | Acido sorbico                             |
       |                                           |
E 202  | Sorbato di potassio                       | Sa
       |                                           |
E 203  | Sorbato di calcio                         |
       |                                           |
       |                                           |
E 210  | Acido benzoico                            |
       |                                           |
E 211  | Benzoato di sodio                         |
       |                                           | Ba (1)
E 212  | Benzoato di potassio                      |
       |                                           |
E 213  | Benzoato di calcio                        |
       |                                       
...omissis…
(1) L'acido benzoico puo' essere presente in alcuni prodotti fermen-
    tati ottenuti con un processo di fermentazione secondo una buona
    prassi di fabbricazione.
 
 
Note
1. Le dosi di tutte le sostanze succitate sono espresse come acido
   libero.
2. Le abbreviazioni usate nelle tabelle hanno il seguente
   significato:
   Sa + Ba: Sa e Ba usati singolarmente o in combinazione;
   Sa + PHB: Sa e PHB usati singolarmente o in combinazione;
   Sa + Ba + PHB: Sa, Ba e PHB usati singolarmente o in combinazione.
3. Le dosi d'impiego indicate si riferiscono a prodotti alimentari
   pronti per il consumo preparati secondo le istruzioni del
   fabbricante.
 
 
                      | Sa | Ba |Sa + Ba|
Bevande aromatizzate  | 300| 150|250 Sa+|
analcoliche (1)       |    |    |150 Ba |
 
(1) Escluse le bevande a base di latte e derivati.
 
 

 

DM 209/1996
Allegato XI - B
                  Anidride solforosa e solfiti
 
         |
   N.E.  |                       Denominazione
         |
         |
  E 220  | Anidride solforosa
         |
  E 221  | Solfito di sodio
         |
  E 222  | Sodio bisolfito
         |
  E 223  | Metabisolfito di sodio
         |
  E 224  | Metabisolfito di potassio
         |
  E 226  | Solfito di calcio
         |
  E 227  | Calcio bisolfito
         |
  E 228  | Potassio solfito acido
         |
Note
1. I livelli massimi sono espressi in mg/kg o mg/l di SO2, come piu'
   appropriato e riguardano la quantita' totale, proveniente da tutte
   le fonti.
2. L'SO2 ad una concentrazione non superiore a 10 mg/kg o 10 mg/l non
   si considera presente.
 
Bevande analcoliche aromatizzate      |              20 mg/l
contenenti succo di frutta           |     (solo residui dai concentrati)
Note
1. I livelli massimi sono espressi in mg/kg o mg/l di SO2, come piu'
   appropriato e riguardano la quantita' totale, proveniente da tutte
   le fonti.
2. L'SO2 ad una concentrazione non superiore a 10 mg/kg o 10 mg/l non
   si considera presente.

 

DM 209/1996
Allegato XI - C
 
E242  | Dimetilcarbonato   | Bevande aromatizzate | 250 mg/l di quan-
      |                    | analcoliche          | tita' introdotta,
      |                    |                      | residui non rilevabili

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie per le info. Nello specifico il prodotto è un concentarto di uva (450 g/l) di zucchero. Un prodotto è solo dato dalla concentrazione dell'uva, l'altro sempre alla stessa concentrazione è aromatizzato con estratti naturali. In pratica il prodotto non viene consumato così ma diluito in acqua. Finisce nelle bevande aromatizzate o può ricadere altrove? Grazie 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao simisimi,

dipende dall' utilizzo/i che proponi al consumatore.

Le seguenti norme ti aiuteranno (potrebbero anche confondere) nella scelta.

Butta giù qualche ipotesi e poi fatti sentire.

D. Lgs. 151/2004

DPR 719/1958

DM (MinSvEc) 11/03/2011

Buon lavoro


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

concentrazione, bevande, analcolico, anidride solforosa, prodotto, residui, uva, e210, livello, acido, quantita, e226, limite, acqua, e200, e212, prodotto alimentare, e223, riferimenti normativi, fermentazione, latte, e242, conservanti, consumatore, e202, e213, e224, succo frutta, zucchero, e211, e221, lavoro, e203, processo, base

Discussioni correlate