Molluschi: additivazione con E330 (acido citrico)

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Molluschi: additivazione con E330 (acido citrico) --> M2626

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Molluschi: additivazione con E330 (acido citrico). Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Molluschi: additivazione con E330 (acido citrico)
NORMATTIVA riporta:
5.  I  materiali  ed oggetti destinati a venire a contatto con le sostanze  alimentari  devono  essere accompagnati, nelle fasi diverse dalla vendita al consumatore finale, da una dichiarazione che attesti la conformita' alle norme loro applicabili rilasciata dal produttore.
e non sono indicate modifiche rispetto all'originale. L'attestazione, quindi, dovendo ACCOMPAGNARE il materiale, si presume debba essere conservata, diciamo così, nelle sue vicinanze. Altro non saprei dire.
 
In merito all'E 330, a quanto mi ricordi, la vecchia normativa sugli additivi (DM 31.3.65) assegnava ad ogni additivo le varie categorie di appartenenza, quindi era possibile affermare che un determinato additivo poteva svolgere solo certe funzioni.
L'allegato al 109/92 ( ma forse volevi dire 209/96?) si limita ad elencare le categorie da utilizzare in etichetta, senza entrare nel merito degli additivi che vi possono essere associati.
Mi sfugge, quindi, come sia stato possibile irrogare la sanzione di cui parli: sarebbe interessante conoscere gli atti.
 
saluti
 
alf


torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

additivi, conforme, alimentare, etichetta, consumatore, sanzioni, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109

Discussioni correlate (versione beta)








IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.