Esenzione piano autocontrollo (HACCP)

TAFF: Talkin┤about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Esenzione piano autocontrollo (HACCP) --> M2128

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Esenzione piano autocontrollo (HACCP). Se desideri partecipare alla discussione Ŕ necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Esenzione piano autocontrollo (HACCP)

Ciao e benvenuto, ^__^

Il Decreto Ŕ il D.Lgs 155/97,Piano autocontrollo in occasione di feste,sagre,manifestazioni"                      

(sito dell' ASL 13 di Novara)

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA:

  1. DOCUMENTAZIONE AUTORIZZATIVA: deve essere presente agli atti l'Autorizzazione rilasciata dal Sindaco per lo svolgimento della manifestazione e tutta la documentazione presentata per la richiesta dell'Autorizzazione Sanitaria (men¨, planimetria, ecc.);
  2. RESPONSABILE DEL PIANO di AUTOCONTROLLO (H.A.C.C.P.): (nome, cognome e qualifica ed in caso di delega, deve essere individuato comunque un responsabile).
  3. PLANIMETRIA: devono essere indicati gli eventuali locali o zone di produzione alimenti, (zone somministrazione, servizi igienici, deposito, ecc.). Occorre avere un elenco degli arredi e delle attrezzature utilizzate, l'eventuale numerazione delle apparecchiature refrigeranti ( per l'individuazione delle stesse ), ed infine, dove Ŕ previsto, la posizione delle eventuali "esche" per la derattizzazione.
  4. DICHIARAZIONE, da parte del Responsabile, di ALLACCIAMENTO ALL'ACQUEDOTTO COMUNALE o, in caso di pozzo, gli esiti delle analisi (dell'anno in corso) che provino la potabilitÓ dell'acqua.
  5. DICHIARAZIONE, da parte del Responsabile, di SMALTIMENTO dei REFLUI .
  6. DICHIARAZIONE di SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI

SELEZIONE DEI FORNITORI

E' prevista l'opportuna compilazione, da parte dei fornitori, della scheda allegata  nelle quali riportare tutte le informazioni , e successivamente allegarle agli atti.


RICEZIONE DELLE MERCI:E' prevista l'opportuna compilazione, da parte del Responsabile di schede da conservare agli atti indicando, oltre al nome del fornitore, anche tutte le informazioni per un'eventuale facile individuazione delle merci fornite.

TEMPERATURE

  1. IDENTIFICAZIONE DELLE STRUTTURE FRIGORIFERE
  2. SISTEMI DI VERIFICA: devono essere compilate apposite schede da parte del Responsabile, indicando le temperature riscontrate nei giorni e negli orari stabiliti e i tempi di frequenza dei controlli.
  3. PROCEDURE DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE
  4. PIANO DELLE OPERAZIONI: deve essere compilata la parte riguardante tale voce sul piano di autocontrollo contenente il nome dei prodotti utilizzati per le pulizie sia ordinarie che straordinarie. Le eventuali schede tecniche dei prodotti sono da allegare agli atti.

DISINFEZIONE E DERATTIZZAZIONE ( dove occorre )

Devono essere presenti agli atti una descrizione delle operazioni effettuate, le schede tecniche e tossicologiche dei prodotti utilizzati e devono comparire inoltre in planimetria (vedi documentazione) le posizioni delle eventuali esche o trappole. La procedura pu˛ essere effettuata da una ditta esterna con le stesse modalitÓ sopra descritte.

 


Fac simile Modulistica e Linee Guida

Fammi sapere!

Un saluto...


torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

fornitore, piano autocontrollo, planimetria, scheda tecnica, temperatura, pulizie, decreto legislativo 26 maggio 1997 n 155, alimenti, acqua, verifica, autorizzazione sanitaria, analisi, igienico, smaltimento rifiuti, controllo, potabilita, ausl, acquedotto, solido

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilitÓ sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.