Qualitą e Sicurezza Alimenti: Tecniche Analitiche Ufficiali

TAFF: Talkin“about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Qualitą e Sicurezza Alimenti: Tecniche Analitiche Ufficiali

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Qualitą e Sicurezza Alimenti: Tecniche Analitiche Ufficiali, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Salve a tutti!

Sono un nuovo utente del Forum, pertanto spero di scrivere nella sezione giusta; in caso contrario correggetemi pure. Sono uno studente della Facoltà di Agraria e da un pò di tempo mi domando quali siano le tecniche analitiche che consentano la valutazione della Qualità e della Sicurezza degli alimenti a livello ufficiale (sia in Italia, che in Europa). Quali sono i Principi che stanno alla base di questi metodi? Infine, secondo la vostra opinione il Sistema HACCP può essere considerato come tale?

Grazie!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Qualitą e Sicurezza Alimenti: Tecniche Analitiche Ufficiali
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Dal Regolamento (CE) n. 852/2004 sull'igiene dei prodotti alimentari:

Considerando (12)

La sicurezza degli alimenti è il risultato di diversi fattori: la legislazione dovrebbe stabilire requisiti d'igiene minimi; dovrebbero essere effettuati controlli ufficiali per verificarne l'osservanza da parte degli operatori del settore alimentare e questi ultimi dovrebbero elaborare e realizzare programmi e procedure per la sicurezza degli alimenti basati sui principi del sistema HACCP.

Articolo 3 - Obblighi generali

Gli operatori del settore alimentare garantiscono che tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione degli alimenti sottoposte al loro controllo soddisfino i pertinenti requisiti di igiene fissati nel presente regolamento.

Articolo 4 - Requisiti generali e specifici in materia d'igiene

3. Gli operatori del settore alimentare se necessario adottano le seguenti misure igieniche specifiche:

a) rispetto dei criteri microbiologici relativi ai prodotti alimentari;

e) campionature e analisi.

4. La Commissione stabilisce i criteri, i requisiti e gli obiettivi di cui al paragrafo 3, nonché i metodi connessi di campionatura e di analisi.

5. Se il presente regolamento, il regolamento (CE) n. 853/2004 e le relative misure di applicazione non specificano i metodi di campionatura o di analisi, gli operatori del settore alimentare possono utilizzare metodi appropriati contenuti in altre normative comunitarie o nazionali o, qualora non siano disponibili, metodi che consentano di ottenere risultati equivalenti a quelli ottenuti utilizzando il metodo di riferimento, purché detti metodi siano scientificamente convalidati in conformità di norme o protocolli riconosciuti a livello internazionale.

Articolo 5 - Analisi dei pericoli e punti critici di controllo

1. Gli operatori del settore alimentare predispongono, attuano e mantengono una o più procedure permanenti, basate sui principi del sistema HACCP.

2. I principi del sistema HACCP di cui al paragrafo 1 sono i seguenti:

b) identificare i punti critici di controllo nella fase o nelle fasi in cui il controllo stesso si rivela essenziale per prevenire o eliminare un rischio o per ridurlo a livelli accettabili;

c) stabilire, nei punti critici di controllo, i limiti critici che differenziano l'accettabilità e l'inaccettabilità ai fini della prevenzione, eliminazione o riduzione dei rischi identificati;

d) stabilire ed applicare procedure di sorveglianza efficaci nei punti critici di controllo;

*******

Come vedi, non esiste un sistema di metodi di analisi codificato finalizzato all’accertamento della Sicurezza di un alimento o di una categoria di alimenti.

In relazione ai Punti Critici di Controllo (CCP) individuati, devono essere individuati i metodi di analisi più adatti al controllo stesso, secondo la scaletta descritta all’art. 4, punti 4 e 5.

Le stesse considerazioni valgono anche per l'accertamento della Qualità.

Riferimenti per i metodi ufficiali nazionali li puoi trovare consultando i siti dell’Istituto Superiore di Sanità, del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e del Ministero della Salute.

Cordialmente,

trentino


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

controllo, operatore settore alimentare, analisi, haccp, livello, alimenti, sicurezza prodotti alimentari, igiene, requisiti, prodotto alimentare, qualita, regolamento ce n 853 2004, critical control point, regolamento ce n 852 2004, controllo ufficiale, igienico, limite critico, base, legislazione, conforme, alimentare, sicurezza, requisiti igienico sanitari, analisi pericoli

Discussioni correlate