% di alimenti già presenti sul mercato sottoforma di aromi

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> % di alimenti già presenti sul mercato sottoforma di aromi

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo % di alimenti già presenti sul mercato sottoforma di aromi, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno a tutti,

Secondo voi sarebbe possibile aggiungere ad un prodotto alimentare un altro prodotto alimentare già esistente sotto forma di aroma, ad esempio ad un prodotto dolciario aggiungere una certa % di Santal oppure di Nutella piuttosto che di Guinnes, senza doverlo dichiarare in etichetta? E nel caso, ci sono quantitativi massimi ammissibili in % ? Grazie 1000.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: % di alimenti già presenti sul mercato sottoforma di aromi
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Scusa ma non capisco la domanda: cosa vuol dire "sotto forma di aroma"?

Biscotto "al gusto di Nutella"?

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

mi associo ad alfredo attendendo precisazioni.

intanto lancio un avvertimento: occhio alle percentuali minime perché se l'ingrediente contiene allergeni devi comunque dichiararlo nei dettagli.

Inoltre occhio ai brands registrati...


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buongiorno e grazie per il vostro interesse, provo a specificare meglio:

Poniamo il caso che si voglia creare un prodotto ANCHE con un lontano retrogusto di un qualche prodotto alimentare già presente sul mercato ma senza specificare nulla in etichetta rispetto a quel determinato prodotto che viene aggiunto -fermo restando che i prodotti aggiunti non contengano allergeni che andrebbero specificati-..ad esempio biscotti, bevande, prodotti da forno con l'aggiunta di una piccola % di, che so, birra moretti, caffè istantaneo illy, ecc..quindi, i prodotti aggiunti al prodotto principale sono da interpretarsi come ''sentori di...'' che comunque non vengono dichiarati in etichetta..ecco, vi chiedo, secondo voi è possibile fare una cosa del genere? E se la risposta fosse affermativa, quanto potrebbe essere al massimo la % di prodotto aggiunto su 100 grammi di prodotto?


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Se ho capito correttamente il quesito è il seguente: si vuole caratterizzare un prodotto utilizzando tra gli ingredienti un noto marchio senza dichiararlo nell'elenco degli ingredienti.

Se ho capito correttamente il quesito noto almeno due criticità:

1.     L’utilizzo di tale ingrediente ha lo scopo di caratterizzare il prodotto finale, anche solo per conferire un sentore, che si intende realizzare pertanto è un ingrediente a tutti gli effetti e come tale va dichiarato. Purtroppo l’attuale assetto normativo non prevede una soglia minima oltre la quale un ingrediente non è più dichiarabile. Inoltre se questo ingrediente viene enfatizzato nell’etichetta con parole o altro dovrà essere percentualizzato nell’elenco degli ingredienti;

2.     L’utilizzo di un marchio registrato: non è possibile utilizzare un marchio registrato se non dietro consenso del titolare del marchio.

Una soluzione accettabile a mio avviso è l’utilizzo di un aroma nel prodotto finito, il quale finirebbe nella voce generica “aromi” il quale non prevedrebbe percentualizzazioni e consentirebbe l’utilizzo della dicitura: al gusto di,…

 

 


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

aroma, prodotto, ingrediente, alimenti, etichetta, prodotto alimentare, elenco ingredienti, biscotti, allergeni, birra, prodotto forno, bevande, caffe

Discussioni correlate