cioccolato

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> cioccolato

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo cioccolato, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:
Ciao a tutti. Un preimballo, riporta nell'etichetta CIOCCOLATO e nella lista ingredienti 《...cioccolato in polvere (cacao e zucchero),....》. Mi sto incartando, o probabilmente sbaglio la lettura dell'allegato I del G.Lgs 178/03: 3. Cioccolato, il prodotto ottenuto da prodotti di cacao e zuccheri che presenta un tenore minimo di sostanza secca totale di cacao del 35 per cento, di cui non meno del 18 per cento di burro di cacao e non meno del 14 per cento di cacao secco sgrassato. Il 35 % burro di cacao come può averlo raggiuto?

replyemailprintdownloadaward

Oggetto: cioccolato
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Potrebbe trattarsi di imperfetta denominazione di vendita di uno dei seguenti prodotti:

D.Lgs. 178/2003 - Allegato I

 DENOMINAZIONI DI VENDITA DEFINIZIONI E CARATTERISTICHE DEI PRODOTTI

Omissis…

  2.

    c) Cioccolato in polvere, prodotto consistente in un miscuglio di

cacao  in polvere e zuccheri, contenente non meno del 32 per cento di

cacao in polvere.

    d) Cioccolato   comune   in   polverecacao  zuccheratocacao

zuccherato  in polvere, prodotto consistente in un miscuglio di cacao

in  polvere e zuccheri, contenente non meno del 25 per cento di cacao

in  polvere;  tali definizioni sono completate con il termine «magro»

oppure  «fortemente  sgrassato»,  qualora  il  prodotto  sia  magro o

fortemente sgrassato ai sensi della precedente lettera b).


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Grazie Antonio

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Grazie Antonio. Non ho grandi conoscenze del cacao e dei prodotti che da essi si ricavano. Trattandosi di un importante azienda, ti chiedo un ulteriore cortesia: senza l'aggiunta di burro di cacao, utilizzando solo cacao e zuccheri, si può raggiugere un tenore del 18 per cento di burro di cacao?

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Da Wikipedia:

Il burro di cacao è un grasso estratto dai semi di cacao, che ne contengono dal 50% al 57%, ottenuto tramite un processo di pressatura ed esposizione ad alte temperature.

Da D.Lgs. 178/2003 Allegato I:

  2.a)   Cacao   in   polvere,   cacao,  prodotto  ottenuto  mediante

trasformazione  in  polvere  di  semi  di cacao puliti, decorticati e

torrefatti  e  che presenta un tenore minimo di burro di cacao del 20

per  cento,  (percentuale calcolata sul peso della sostanza secca), e

un tenore massimo di acqua del 9 per cento.

    b) Cacao   magro   in  polvere,  cacao  magro,  cacao  fortemente

sgrassato in polvere, cacao fortemente sgrassato, il cacao in polvere

con  un  tenore  di  burro  di  cacao  inferiore  al  20  per  cento,

percentuale calcolata sul peso della sostanza secca.

 

Da quanto sopra, deduco che dai semi di cacao si possono ottenere vari tipi di cacao:

-          Pasta integrale di cacao (v. burro di cacao 50%-57%)

-          Cacao variamente sgrassato  fino ad un minimo 20% burro di cacao (variando fisicamente, man a mano,  da pasta di cacao a “cacao in polvere”)

-          Cacao fortemente sgrassato (<20%  burro di cacao), ”cacao magro in polvere”, …

Considerando il 2.a) “Cacao in polvere “ (burro di cacao min. 20% è …%?), risulta possibile ottenere cioccolato (cacao + zuccheri) con almeno 18% burro di cacao.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

@ Antonio.

Non rimane che effettuare la verifica attraverso la scheda tecnica della materia prima.

grazie


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

cacao, cioccolato, burro, prodotto, zucchero, semi, regolamento ce n 178 2002, pasta, peso, elenco ingredienti, acqua, materia prima, scheda tecnica, preimballo, etichetta, pulito, alta temperatura, processo, grassi, verifica

Discussioni correlate