Panifici e utilizzo del carbone vegetale (E153)

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Panifici e utilizzo del carbone vegetale (E153) --> M8203

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Panifici e utilizzo del carbone vegetale (E153). Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Panifici e utilizzo del carbone vegetale (E153)

Salve a tutti.

Il Ministero della Salute ha diffuso la nota n. 4741 del 22 dicembre 2015 "chiarendo" dove è ammissibile e dove non lo è, l'utilizzo del colorante E153 nei prodotti di cui al punto 07 del Regolamento 1333/08.

La nota però richiama solo i due numeri di categoria:

- 07.1 pane e panini

- 07.2 prodotti da forno fini

Come linea di indirizzo per classificare gli alimenti utilizzo la VERSION 2 "Guidance document describing the food categories in Part E of Annex II to Regulation (EC) No 1333/2008 on Food Additives" (March 2015).

Purtroppo non conoscendo la lingua inglese e vista la grande varietà di prodotti che vengono realizzati in Europa con nomi e significati diversi nei vari Paese membri nonchè tra Regioni stesse, ho spesso difficoltà a inquadrare l'alimento nel NUMERO DI CATEGORIA delRegolamento 1333/08. Qualcuno mi può aiutare a riportare gli alimenti nel loro numero di categoria e/o darmi dei suggerimenti? grazie.

Pizza: 07.1 o 07.2?

Schiaccia prodotta in Toscana: 07.1? (in Toscana viene utilizzato il solito impasto del pane, steso, salato e infornato. Una volta terminata la cottura viene generalmente spennellata in superficie con olio).

Schiaccia secca: ???

Pane speciale: 07.1?



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

alimenti, pane, regolamento ce n 1333 2008, colorante, e153, impasto, prodotto forno, cottura

Discussioni correlate (versione beta)








IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.