Panifici e utilizzo del carbone vegetale (E153)

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Panifici e utilizzo del carbone vegetale (E153) --> M8203

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Panifici e utilizzo del carbone vegetale (E153). Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Panifici e utilizzo del carbone vegetale (E153)

Salve a tutti.

Il Ministero della Salute ha diffuso la nota n. 4741 del 22 dicembre 2015 "chiarendo" dove è ammissibile e dove non lo è, l'utilizzo del colorante E153 nei prodotti di cui al punto 07 del Regolamento 1333/08.

La nota però richiama solo i due numeri di categoria:

- 07.1 pane e panini

- 07.2 prodotti da forno fini

Come linea di indirizzo per classificare gli alimenti utilizzo la VERSION 2 "Guidance document describing the food categories in Part E of Annex II to Regulation (EC) No 1333/2008 on Food Additives" (March 2015).

Purtroppo non conoscendo la lingua inglese e vista la grande varietà di prodotti che vengono realizzati in Europa con nomi e significati diversi nei vari Paese membri nonchè tra Regioni stesse, ho spesso difficoltà a inquadrare l'alimento nel NUMERO DI CATEGORIA delRegolamento 1333/08. Qualcuno mi può aiutare a riportare gli alimenti nel loro numero di categoria e/o darmi dei suggerimenti? grazie.

Pizza: 07.1 o 07.2?

Schiaccia prodotta in Toscana: 07.1? (in Toscana viene utilizzato il solito impasto del pane, steso, salato e infornato. Una volta terminata la cottura viene generalmente spennellata in superficie con olio).

Schiaccia secca: ???

Pane speciale: 07.1?



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

regolamento ce n 1333 2008, alimenti, pane, cottura, colorante, e153, impasto, prodotto forno

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.