Export verso Paesi Extra UE di Prodotti Commercializzati

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Export verso Paesi Extra UE di Prodotti Commercializzati

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Export verso Paesi Extra UE di Prodotti Commercializzati, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Salve a tutti,

innanzitutto volevo complimentarmi con voi per il sito e per le preziose informazioni che vi si possono reperire.

Mi piacerebbe condividere con voi alcuni dubbi nella speranza possiate aiutarmi ad individuare possibili risposte. Anticipo che sono alle prime armi.

Stiamo esportando in un Paese Extra UE prodotti enogastronomici che vengono prodotti da terzi in Italia e commercializzati con il nostro marchio. Si possono pertanto individuare tre attori:

  • il produttore italiano che produce (es. pasta, olio, passata di pomodoro, conserve, confetture, vino e liquori);
  • noi che commercializziamo con il nostro marchio;
  • la Grande Distribuzione Organizzata (GDO) del Paese Extra UE che acquista i prodotti.

Secondo la Legislazione del luogo di destinazione, è necessario indicare la sede del fabbricatore e dell'importatore. Ma chi sarebbero esattamente questi: il produttore italiano e noi che commercializziamo?

Inoltre, per quanto riguarda i prodotti sottoposti ad accisa, vi risulta debba essere indicata sia quella del produttore che quella dell'importatore?

Ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Export verso Paesi Extra UE di Prodotti Commercializzati
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Le Normative alimentari hanno delle peculiarità variabili da nazione a nazione e conseguenti procedure di import/export non omogenee.

Col fai-da-te si rischia di compiere azioni che possono vanificare profitti, quando non anche causare costi.

Consiglio di avvalersi della competenza di Enti quali Camera di commercio, Istituto commercio estero, Agenzia delle Dogane, Ambasciate ed anche dell'esperienza  di agenzie operanti nell' import/export.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie per la risposta.

Saluti


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

alimentare, pomodoro, ente, legislazione, confettura, te, gdo, pasta, conserve, vino, grande distribuzione organizzata

Discussioni correlate