Claim "Light" e "Ridotto" in presenza di edulcorante

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Claim "Light" e "Ridotto" in presenza di edulcorante

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Claim "Light" e "Ridotto" in presenza di edulcorante, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:
Buongiorno a tutti,

ricollegandomi ad una precedente discussione relativa all'argomento claim ed intitolata Claim "senza zuccheri aggiunti" in presenza di edulcorante vorrei condividere con voi alcune perplessità e dubbi sul claim "Light", equiparato alla dicitura "Ridotto".

Secondo il Regolamento (CE) n°1924/2006 un alimento leggero non deve necessariamente avere un potere energetico inferiore al tradizionale, ma deve essere comunque giustificato.

Mi chiedo se un alimento con edulcorante, con apporto calorico ridotto del 10% circa, possa riportare la scritta "Light" e quale spiegazione sia necessaria in etichetta.

Cordiali saluti,
Paola

replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Claim "Light" e "Ridotto" in presenza di edulcorante
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Sul disinvolto comportamento di "alcune marche famose", meglio lasciar perdere.

Quanto all'uso del claim "light", ne ho parlato in un mio vecchio articolo su Newsfood.com intitolato L'insostenibile leggerezza dei "leggeri".


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao Paola,

ti faccio notare che per l'utilizzo del termine "ridotto", la riduzione prescritta per macronutrienti ed energia è di almeno 30%.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie Alf,

avevo già letto il tuo articolo e sono d'accordo con quanto hai scritto. Non era mia intenzione polemizzare sulle grandi marche; certamente questi regolamenti complessi ed in continua evoluzione, mettono in seria difficoltà tutte quelle piccole aziende, come la mia, che non possono permettersi un consulente esterno, nè le eventuali sanzioni. Per quanto studi le varie normative ho sempre dei dubbi.

TAFF è davvero prezioso!

Paola


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

La scritta light deve essere accompagnata dall'indicazione del/i nutriente/i ridotto/i di almeno il 30%.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie trentino per le precisazioni,

quindi un alimento che comunemente contiene zuccheri, nel mio caso la cioccolata (con la presenza dell'edulcorante non ha più questa denominazione), può riportare la dicitura light. Giusto?

Paola


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

claim, alimenti, sanzioni, etichetta, senza zuccheri aggiunti, consulente, nutriente, zucchero, energia

Discussioni correlate