Rivendita prodotti al dettaglio con etichettatura straniera

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Rivendita prodotti al dettaglio con etichettatura straniera --> M5112

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Rivendita prodotti al dettaglio con etichettatura straniera. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Rivendita prodotti al dettaglio con etichettatura straniera

Porta pazienza alfclerici, se dico fesserie, ma l'articolo 8 del Reg 1169 2011 dice, al comma 1 che l'operatore responsabile è l'operatore con il cui nome o ragione sociale è commercializzato il prodotto o, l'importatore, nel caso di un produttore extra UE.

Ora, se Lestat dice che il produttore è nell'UE, la figura dell'importatore non sussiste. Se poi Lestat dice che i prodotti che acquista sono già etichettati per il consumatore finale, allora, significa che il nome o la ragione sociale che compaiono sul prodotto siano quelli del produttore. Questo vuol dire, sempre che io abbia ben compreso il primo comma dell'articolo 8 che il responsabile è il produttore.

A questo punto, se il produttore è intenzionato a vendere in Italia, l'etichetta dovrà riportare le indicazioni in italiano e sarà il produttore a doversi adoperare di conseguenza.

Se poi invece Lestat vuole apporre il suo nome sulle confezioni (es: "prodotto e confezionato per....") ok, in quel caso le cose cambiano...

Dove sto sbagliando?



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

prodotto, etichetta, confezione, consumatore, confezionamento, regolamento ue n 1169 2011

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.