Etichettatura cesti natalizi

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Etichettatura cesti natalizi

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Etichettatura cesti natalizi, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno, ogni tanto salto fuori con le mie curiosità...

In azienda si sta pensando di preparare dei cesti natalizi con all'interno i nostri prodotti (prodotti di gastronomia) che andranno esposti dalla GDO e acquistati quindi dal consumatore finale.

Facciamo l'esempio in cui questi cesti contengano 3 nostri prodotti.

Dal punto di vista del TMC, il cesto dovrà avere il TMC del prodotto con la vita più breve e su questo ci sono pochi dubbi, ma questo TMC dovrà essere esposto sul cesto o sulle singole confezioni che lo compongono?

Dal punto di vista dell'etichettatura: dal mio punto di vista, essendo i singoli prodotti regolarmente etichettati, non serve apporre nulla sul cesto, ma è davvero così? Il dubbio mi viene perchè di fatto, il prodotto acquistato dal consumatore finale è il cesto completo, non i singoli prodotti...

Magari mi sto ponendo problemi per niente, ma visto che mi è venuto il dubbio, perchè non condividerlo con voi!?

Grazie


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Etichettatura cesti natalizi
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Il testo di riferimento è il comma 7-bis dell'art. 14 del 109/92:

7-bis. Gli imballaggi di qualsiasi specie, destinati al consumatore, contenenti prodotti preconfezionati, possono non riportare le indicazioni prescritte all'art. 3, purché esse figurino sulle confezioni dei prodotti alimentari contenuti; qualora dette indicazioni non siano verificabili, sull'imballaggio devono figurare almeno la denominazione dei singoli prodotti contenuti e il termine minimo di conservazione o la data di scadenza del prodotto avente la durabilità più breve. (Comma aggiunto da Decr. L.vo 23.6.03 n. 181)

Direi che il senso è piuttosto chiaro (comunque è sempre meglio chiedere che sbagliare):

  • a) se i prodotti contenuti nel cesto, o meglio le loro etichette, sono tutte leggibili dall'esterno, sul cesto può anche non esserci apposto nulla;

  • b) in caso contrario, sul cesto si deve indicare almeno l'elenco dei prodotti contenuti ed il TMC più breve.

Personalmente, tenendo presente la poca attenzione dei consumatori, raccomanderei, comunque, l'opzione b).

In ogni caso, sulle singole confezioni, tutte regolarmente etichettate, non va apposto nulla.

Non vi è traccia di tale disposizione, peraltro di puro buon senso, nell'1169/11: attendiamo il documento di raccordo che i nostri legislatori stanno ruminando.

Ciao

alf


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie, il fatto che non sia menzionato sul nuovo regolamento mi lasciava un po' perplesso...


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

cesto natalizio, consumatore, tmc, confezione, prodotto, imballaggi, preconfezionato, data scadenza, scienze tecnologie alimentari, gdo, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, termine minimo conservazione, prodotto alimentare, etichetta

Discussioni correlate