Termine minimo di conservazione e relativi reg./leggi

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Termine minimo di conservazione e relativi reg./leggi

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Termine minimo di conservazione e relativi reg./leggi, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Gentilmente mi potreste indicare quali regolamenti e/o leggi elencano i termini minimi di conservazione degli alimenti?Grazie.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Termine minimo di conservazione e relativi reg./leggi
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Al volo,

nessuna prescrizione normativa  per quanto riguarda il TMC: è a discrezione del produttore.

Per quanto riguarda il TC (scadenza): cerca in norme specifiche per uova e latte, anche vino in confezioni diverse dal vetro; al momento non mi vengono in mente altri alimenti.

Ciao.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Un'indicazione, spero utile (anche se, probabilmente, non esaustiva) ad individuare i prodotti per i quali è ragionevole presumere l'obbligo di indicare la scadenza (ovviamente solo nel caso siano preconfezionati) è data dal DM 16.12.93

- i prodotti a base di carne che non abbiano subito un trattamento completo e presentino pertanto le seguenti caratteristiche fisico-chimiche:

1) aW superiore a 0,95 e pH superiore a 5,2;

oppure

2) aW superiore a 0,91;

oppure

3) pH uguale o superiore a 4,5;

- latte, ivi compreso quello parzialmente concentrato;

- derivati del latte quali:

crema di latte, formaggi freschi spalmabili, formaggi freschi a pasta filata preincartati di cui all'art. 1, comma 2, del D.L. 11.4.86, n. 98 convertito nella L. 11.6.86 n. 252, modificato dall'art. 23 del D. L.vo 27.1.92, n. 109, latticini freschi, formaggi molli senza crosta, formaggi molli con crosta a stagionatura non superiore a sessanta giorni, formaggi erborinati;

- carni fresche e preparazioni gastronomiche fresche a base di carni fresche;

- prodotti della pesca freschi nonché alimenti compositi freschi e preparazioni gastronomiche a base di prodotti della pesca;

- prodotti d'uovo, freschi o pastorizzati, nonché alimenti compositi e di pasticceria e preparazioni gastronomiche, a base di prodotti d'uovo;

- paste fresche con ripieno .

Un'altra indicazione (da prendere, però, con pinze lunghe un metro, vista la confusione che fanno tra scadenza e TMC) la trovi qui.

Una volta individuate le categorie, il più è fatto: si tratta solo di ricercare il relativo riferimento normativo, ma questo, certamente, non è un problema.

Buon lavoro.

alf


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

fresco, legge, termine minimo conservazione, alimenti, formaggio, latte, base, uova, preparazione gastronomica, pesche, tmc, carne, aw, ph, decreto legislativo 27 gennaio 1992 n 109, pastorizzato, preconfezionato, conservazione, riferimenti normativi, vino, crema, paste fresche, stagionatura, formaggio fresco pasta filata, trattamento, confezione, lavoro, prodotto base carne

Discussioni correlate