AciditÓ Totale o Titolabile

TAFF: Talkin┤about Food Forum

Sei qui: Chimica degli Alimenti --> AciditÓ Totale o Titolabile

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo AciditÓ Totale o Titolabile, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:
Ciao raga ma l'aciditÓ totale del vino e del mosto viene anche detta aciditÓ titolabile xkŔ viene determinata mediante una titolazione o c'Ŕ qualche altro motivo??Grazie in anticipo!!!!

replyemailprintdownloadaward

Oggetto: AciditÓ Totale o Titolabile
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:
Ciao,  ricordo solo a titolo informativo per chiunque leggesse che per ph in generale si intende la determinazione  dellĺattivitÓ idrogenionica (ioni H+) in relazione agli acidi disciolti in un vino o in un mosto.
-Il pH Ŕ definito come il logaritmo negativo della concentrazione idrogenionica;
-l'aciditÓ in linea generale viene espressa in g/l;
L'aciditÓ totale o aciditÓ titolabile si intende la misura della quantitÓ di specie acide presenti nel mosto o nel vino.
Si intende la quantitÓ di equivalenti R-OH dove la lettere rappresentanp  R(catena idorcarburica) e OH (il gruppo alcolico) necessari per portare un litro di vino a ph=7;
Corrisponde esattamente alla somma delle aciditÓ titolabili ovvero:
-acido tartarico (4-7g/l)
-acido malico (0-4 g/l)
-acido citrico (<0,5 g/l)
-acido lattico (0-3 g/l)
e ancora acido succinico,acido acetico e altri acidi minori che si misura portando il vino a ph=7 mediante aggiunta di soluzione alcalina a titolo noto.
N.B:L'anidride carbonica non Ŕ compresa nell'aciditÓ totale.
Per convenzione e perchŔ Ŕ l'acido presente in quantitÓ maggiore l'aciditÓ totale viene espressa in g/l di acido tartarico sia nei mosti che nei vini.
Concludendo e rispondendo concisamente alla tua domanda l'"aciditÓ titolabile (o totale) rappresenta la quantitÓ effettiva di acidi presenti nel mosto e nel vino, sia come acidi "liberi" che come acidi "salificati".
Per ulteriori domande o precisazioni tutti noi di Taff siamo  a tua disposizione e intanto spero di essere stato esaustivo.
Ciao!



replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
direi molto esaustivo io avevo semplicemnte fatto ua domanda ttt il resto mi era kiaro..............vabŔ grazie lo stesso!!!Ciao

replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
direi molto esaustivo io avevo semplicemnte fatto ua domanda ttt il resto mi era kiaro..............vabŔ grazie lo stesso!!!Ciao

l'aciditÓ totale deriva dagli acidi liberi e parzialmenti liberi giusto?

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:
Ciao nikj86, alcune volte cerco di essere un po' pi¨ preciso e spiego pi¨ cose rispetto a quanto richiesto in modo che anche gli altri utenti che magari non conosco l'argomento possano capire meglio ci˛ di cui si parla; detto questo:

-l'aciditÓ esprime la frazione salificabile; dunque sý dipende dagli acidi liberi e parzialmente liberi naturali contenuti nel vino o nel mosto, specialmente dopo i vari processi fermentativi.

Se hai bisogno chiedi pure, se sono in  grado ti rispondo volenteri.

A presto!


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

acidita, vino, mosto, acido, ph, quantita, frazione salificabile, concentrazione, processo, e330, determinazione, e334, alcolico, e296, titolazione

Discussioni correlate