Capsule caffè biodegradabili

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Chimica degli Alimenti --> Capsule caffè biodegradabili

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Capsule caffè biodegradabili, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno,

acquisto regolarmente caffè da un commerciante online di capsule compatibili con le maggiori Marche attualmente in commercio e ora vorrei chiedere se possa vendermi anche capsule biodegradabili, o meglio compostabili.

A vostro avviso, quali certificazioni dovrebbe fornire, per avere la certezza che siano realmente compostabili?

Grazie!

 

**** Dichiarazione soggetta ad Editing da parte dello Staff ****

Motivazioni: / Suggerimenti: / Provvedimenti

Entro alcune settimane (tempo stimato necessario per la presa visione e la corretta assimilazione) le presenti note potrebbero essere rimosse.

In caso di richieste di chiarimento, segnalazioni, suggerimenti e/o critiche (purché costruttive) l'utente è invitato a contattare privatamente lo Staff (attraverso la sezione contatti).

Ringraziamo anticipatamente per la comprensione/collaborazione.

Lo Staff di Talkin'about Food Forum

 

**** Versione Pre-editing ****

Argomento (i.e. Topic) in cui è stata aperta la Discussione: Chimica degli Alimenti

Oggetto della Discussione: Capsule caffè biodegradabili

Testo: 

Buongiorno, io acquisto regolarmente caffè da [cut] e ora vorrei chiedere a questo commerciante di capsule compatibili nespresso se può vendermi capsule biodegradabili, o meglio compostabili. Quali certificazioni mi deve fornire per avere la certezza che siano realmente compostabili? Grazie


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Capsule caffè biodegradabili
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao,

occorre fare una prima distinzione tra:

  • Imballaggi in Plastica: per tale categoria bisogna fare riferimento alla Direttiva 94/62/CE
  • Manufatti in Plastica: per tale categoria esiste una sorta di "vuoto legislativo", per cui si fa riferimento ad alcune pratiche di "Buon Senso".

In estrema sintesi se l'Organizzazione sarà interessata a tali aspetti si dovranno fare alcune valutazioni a seconda che si tratti di Manufatto o di Imballo con riferimento a test da eseguire e tipologia di stampigliature da impiegare (onde evitare contestazioni).

A seconda si rientri in una o nell’altra delle categorie sopra indicate si intraprenderanno strade diverse fino all'ottenimento di una certificazione valida.

  • Imballi in Plastica: oltre all'applicazione della Direttiva 94/62/CE, valida esclusivamente per gli imballaggi in plastica, esiste la norma volontaria UNI EN 13432:2002 (Imballaggi - Requisiti per imballaggi recuperabili mediante compostaggio e biodegradazione - Schema di prova e criteri di valutazione per l'accettazione finale degli imballaggi) che si applica solo agli imballaggi ed è un requisito non obbligatorio e non vincolante; inoltre la UNI EN 13432:2002 è una presunzione di conformità alla Direttiva 94/62/CE in riferimento ai requisiti di Biodegradabilità e Compostabilità (anche se la Unione Europea per le Petizioni indica soltanto la conformità alla Compostabilità).
  • Manufatti in Plastica: esiste la norma volontaria UNI EN ISO 14855-1:2013 (Determinazione della biodegradabilità aerobica finale dei materiali plastici in condizioni controllate di compostaggio - Metodo di analisi della anidride carbonica sviluppata - Parte 1: Metodo generale). Si tratta di una metodica che si applica in via generale ed è tipica per i “manufatti di plastica” ed è riconosciuta sia a livello Europeo che Italiano.

Fammi sapere!

Buona serata e grazie.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao 

scusa posso farti io una domanda, sei un consumatore attento evidentemente all'ambiente perchè allora utilizzi le capsule per il caffè? 

Il mercato oggi offre infinite soluzioni polveri di caffe, macchine automatiche in grado di utilizzare i chicchi di caffe le macchine compatibili con cialde e tu invece preferisci le capsule che credo sia la soluzione meno ecologica tra le precedentemente descritte 

Perchè questa scelta?

 


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

capsula, caffe, imballaggi, requisiti, certificazione, imballaggi plastica, conforme, talkin about food forum, legislativo, livello, determinazione, vuoto, analisi, e290, consumatore, chimica alimenti

Discussioni correlate