Capsule caffè biodegradabili

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Chimica degli Alimenti --> Capsule caffè biodegradabili --> M8883

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Capsule caffè biodegradabili. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Capsule caffè biodegradabili

Ciao,

occorre fare una prima distinzione tra:

  • Imballaggi in Plastica: per tale categoria bisogna fare riferimento alla Direttiva 94/62/CE
  • Manufatti in Plastica: per tale categoria esiste una sorta di "vuoto legislativo", per cui si fa riferimento ad alcune pratiche di "Buon Senso".

In estrema sintesi se l'Organizzazione sarà interessata a tali aspetti si dovranno fare alcune valutazioni a seconda che si tratti di Manufatto o di Imballo con riferimento a test da eseguire e tipologia di stampigliature da impiegare (onde evitare contestazioni).

A seconda si rientri in una o nell’altra delle categorie sopra indicate si intraprenderanno strade diverse fino all'ottenimento di una certificazione valida.

  • Imballi in Plastica: oltre all'applicazione della Direttiva 94/62/CE, valida esclusivamente per gli imballaggi in plastica, esiste la norma volontaria UNI EN 13432:2002 (Imballaggi - Requisiti per imballaggi recuperabili mediante compostaggio e biodegradazione - Schema di prova e criteri di valutazione per l'accettazione finale degli imballaggi) che si applica solo agli imballaggi ed è un requisito non obbligatorio e non vincolante; inoltre la UNI EN 13432:2002 è una presunzione di conformità alla Direttiva 94/62/CE in riferimento ai requisiti di Biodegradabilità e Compostabilità (anche se la Unione Europea per le Petizioni indica soltanto la conformità alla Compostabilità).
  • Manufatti in Plastica: esiste la norma volontaria UNI EN ISO 14855-1:2013 (Determinazione della biodegradabilità aerobica finale dei materiali plastici in condizioni controllate di compostaggio - Metodo di analisi della anidride carbonica sviluppata - Parte 1: Metodo generale). Si tratta di una metodica che si applica in via generale ed è tipica per i “manufatti di plastica” ed è riconosciuta sia a livello Europeo che Italiano.

Fammi sapere!

Buona serata e grazie.



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

imballaggi, requisiti, imballaggi plastica, conforme, certificazione, livello, vuoto, legislativo, determinazione, e290, analisi

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.