Prodotti in Salamoia: Calcolo Valori Nutrizionali e Sale

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Alimentazione e Nutrizione --> Prodotti in Salamoia: Calcolo Valori Nutrizionali e Sale --> M8592

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Prodotti in Salamoia: Calcolo Valori Nutrizionali e Sale. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Prodotti in Salamoia: Calcolo Valori Nutrizionali e Sale

Buongiorno a tutti,

lavoro per un Azienda di Conserve e Semiconserve Alimentari.

Fino ad oggi, per la produzione delle vaschette Vegetali conservate in Olio, la mia azienda non ha mai indicato i Valori Nutrizionali; tuttavia, dato che diverrà obbligatorio a partire dal 13 dicembre del 2016 (vedasi Regolamento UE n°1169/2011), sto trovando difficoltà nel loro calcolo.

Innanzitutto bisogna partire dagli Ingredienti.

L'azienda utilizza Vegetali in Salamoia, ovveosia Semilavorati per i quali non è riportato - nè sulla Scheda Tecnica, nè sui Fusti - il tenore di Sale (NaCl) contenuto nella Salamoia, nè tanto meno la Tabella Nutrizionale del Prodotto Finito (probabilmente anche loro si staranno adeguando al già citato Reg.UE n°1169/2011).

L'Art. 31 paragrafo 4 stabilisce che:

4. I valori dichiarati sono valori medi stabiliti, a seconda dei casi, sulla base:

a) dell'analisi dell'alimento effettuata del fabbricante;

Relativamente a questa prima casistica, specifico che la mia azienda non possiede le disponibilità economiche per far eseguire analisi chimiche sulla composizione dei prodotti, vi assicuro che mi sono informata con più laboratori e i prezzi sono esorbitanti.

b) dal calcolo effettuato a partire dai valori medi noti o effettivi relativi agli ingredienti utilizzati;

In questo secondo caso, non capisco cosa voglia intendere il Legislatore con la dicitura "noti o effettivi". Forse forniti dal Fornitore? Oppure ancora da analisi interne? Altrimenti, non riuscirei a cogliere la differenza con il punto "c"

c) del calcolo effettuato a partire da dati generalmente stabiliti e accertati.

Nell'ipotesi debba effettuare un calcolo, in base a dati stabiliti e accertati, le Banche Dati INRAN o USDA, già sono scarne sui dati delle materie prime, di prodotti in salamoia - giustamente - nemmeno l'ombra.

Per favore, se qualcuno fosse a conoscenza di un link dove poter reperire queste informazioni, o nel caso esista un metodo empirico, non troppo dispendioso, per lo meno per sapere il Contenuto di Sale (infatti gli altri valori, con la sola maturazione in salamoia, non dovrebbero variare di molto, o per lo meno penso rientrino nelle tolleranze analitiche permesse).

Vi ringrazio in anticipo.

 

** Dichiarazione soggetta ad Editing da parte dello Staff ****

Motivazioni: / Suggerimenti: / ProvvedimentiEditing Dichiarazioni degli utenti da parte dello Staff.

Entro alcune settimane (tempo stimato necessario per la presa visione e la corretta assimilazione) le presenti note potrebbero essere rimosse.

In caso di richieste di chiarimento, segnalazioni, suggerimenti e/o critiche (purché costruttive) l'utente è invitato a contattare privatamente lo Staff (attraverso la sezione contatti).

Ringraziamo anticipatamente per la comprensione/collaborazione.

Lo Staff di Talkin'about Food Forum

 

**** Versione Pre-editing ****

Argomento (i.e. Topic) in cui è stata aperta la Discussione: Ingegneria Alimentare 

Oggetto della Discussione: Calcolo valori nutrizionali e sale prodotti in salamoia

Testo: 

Buongiorno a tutti,

lavoro per un azienda di conserve e semiconserve alimentari.

Fino ad oggi per la produzione delle vaschette vegetali conservate in olio, la mia azienda non ha mai indicato i valori nutrizionali, ma dato che sarà obbligatorio a partire dal 13 dicembre del 2016 (regolamento 1169), sto trovando difficoltà nel loro calcolo.

Innanzitutto bisogna partire dagli ingredienti. L'azienda utilizza vegetali in salamoia, quindi semi lavorati, e non vi è apposto ne sulla scheda tecnica, ne sui fusti il tenore di sale contenuto nella salamoia o tanto meno una tabella nutrizionale del prodotto finito (probabilmente anche loro si starenno adeguando al reg.1169).

L'art. 31 paragrafo 4 stabilisce che: " i valori dichiarati sono valori medi stabiliti, a seconda dei casi, sulla base:

a) dell'analisi dell'alimento effettuata del fabbricante" - ma la mia azienda non possiede le disponibilità economiche per far eseguire analisi chimiche sulla composizione dei prodotti, vi assicuro che mi sono informata con più laboratori e i prezzi sono esorbitanti-

" b) dal calcolo effettuato a partire dai valori medi noti o effettivi relativi agli ingredienti utilizzati" - non capisco cosa voglia dire con noti o effettivi, forse forniti dal fornitore?o da analisi interne?se no a questo punto non trovo la differenza con il punto c-

" c) del calcolo effettuato a partire da dati generalmente stabiliti e accertati."

se devo effettuare un calcolo in base a dati stabiliti e accertati, le banche dati inran o la usda americana, già sono scarne sui dati delle materie prime, di prodotti salamoiati giustamente nemmeno l'ombra.

Perfavore se qualcuno sa un link dove poter trovare queste informazioni, o esiste un metodo empirico non troppo dispendioso, per lo meno per sapere il contenuto di sale, infatti gli altri valori con la sola maturazione in salamoia non dovrebbero variare di molto, o per lo meno penso rientrino nelle tolleranze analitiche permesse.

Vi ringrazio in anticipo.



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

valori, salamoia, sale, base, analisi, ingrediente, valori nutrizionali, alimentare, scheda tecnica, laboratorio, conserve, prodotto, analisi chimico fisiche alimenti, materia prima, fornitore, semiconserve, composizione, maturazione, lavoro, nutrizionale, alimenti, inran, semi, semilavorato, ingegneria alimentare, nacl, talkin about food forum

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.