Consigli per Tesi su Etichettatura

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Studenti S.T.A. --> Consigli per Tesi su Etichettatura

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Consigli per Tesi su Etichettatura, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buongiorno a tutti, Sono una laureanda in STAL e il mio lavoro di tirocinio prevede anche l'analisi di etichette nutrizionali e l'inserimento dei dati così ricavati in un database. Inoltre mi è stato richiesto di sviluppare un foglio di calcolo in MS Excel che mi permettesse di calcolare i valori nutrizionali a partire dalla ricetta del prodotto. Qualcuno saprebbe spiegarmi come posso creare questo foglio di calcolo? Che valori devo inserire, e in che ordine? Purtroppo non ho trovato nessuno spunto su internet e spero che voi riusciate a darmi una mano!

 

 

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Consigli per Tesi su Etichettatura
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

credo che la soluzione migliore sia un po' di fantasia e di lavoro su excell (sai usarlo bene? di solito facendo uno schema dei passaggi da fare e qualche formula si può creare quasi qualsiasi cosa).

purtroppo a distanza così è difficile pensare a qualsiasi spunto senza sapere neanche che tipologia di prodotto è da considerare, come sono strutturate le ricette, ecc


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Dovresti partire dalla ricetta e dagli ingredienti. Poi, se non hai le schede tecniche degli ingredienti come immagino, usa come riferimento le tabelle valori nutrizionali (es .INRAN) comunemente accettate nel paese di riferimento.

Una volta conosciuta la percentuale degli ingredienti e tenendo eventualmente conto dei processi di trasformazione (es. cottura) puoi calcolare, usando excel, il "contributo" dei singoli ingredienti ai valori nutrizionali del prodotto finito.

faccio un esempio grossolano: per la produzione di biscotti (prodotto essenzialmente secco) usi farina in proporzione al 54% dell'impasto totale. La farina dell'esempio ha questi valori: 

/100gFARINA

PROTEINE 11

GRASSI 0,7

GRASSI SAT. 0,16

CARBOIDRATI 77

ZUCCHERI 1,7

FIBRA 2,5

SODIO 3

COLESTEROLO 0

CALORIE 340

quindi ti basta calcolare il 54% dei valori sopracitati per avere il "contributo" della farina.

Fai lo stesso con la margarina, lo zucchero, l'uovo intero pastorizzato ecc e ricava la tabella,


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

se il tirocinio lo fa in azienda non esiste che non abbia le schede tecniche degli ingredienti.

se lavora in università può provare a cercare su google delle schede tecniche di prodotti analoghi a quelli che sono inseriti in questa ipotetica ricetta..


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Segnalo che lo schema di dichiarazione nutrizionale descritto non è conforme a quello vigente, quale prescritto dal RegUE 1169/2011.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Siamo d'accordo, ho scritto i dati della scheda tecnica che avevo davanti agli occhi. Colesterolo non presente, sale in luogo di sodio e dovremmo esserci.

Chiedo scusa se ho indotto qualcuno in errore.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Nonché:

- termini ed ordine degli stessi

- kJ / kcal

ALLEGATO XV
ESPRESSIONE E PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Grazie mille per la spiegazione, mi è stata molto utile!


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

ingrediente, prodotto, scheda tecnica, farina, valori, calcolare, valori nutrizionali, lavoro, nutrizionale, zucchero, grassi, tirocinio, colesterolo, analisi, sale, calorie, impasto, uova, cottura, kcal, biscotti, fibra, margarina, carboidrati, pastorizzato, etichettatura nutrizionale alimenti, kj, proteine, non conforme, inran, processo

Discussioni correlate