pasta di mandorle

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Ricerca e Sviluppo --> pasta di mandorle

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo pasta di mandorle, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buonasera, lavoro per una piccola azienda alimentare in cui realizziamo prodotti per la pasticceria e panificazione, ho un problema dopo ripetute prove per ottenere pasta di mandorle con 45% di mandorle dolci,5%mandorle amare e 50%zucchero il prodotto dopo 15giorni di conservazione tende ad asciugarsi.Che tipo di umidificante mi consigliate?inoltre,le mandorle amare possono essere utilizzate nella %indicata sull'impasto totale?vi ringrazio e saluto


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: pasta di mandorle
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

LEGGE 17 ottobre 1967, n. 1008

Disciplina della vendita delle mandorle amare.

                               Art. 2.

 

  E'  consentita  la  vendita al dettaglio di una miscela di mandorle

dolci  e  di mandorle amare, purche' queste ultime non siano presenti

in misura superiore al 5 per cento riferito al peso.

  La  miscela  puo'  essere posta in vendita al dettaglio soltanto in

confezione chiusa all'origine, congegnata in modo da non poter essere

utilizzata dopo l'apertura.

  Sulla  confezione,  oltre alle indicazioni previste dall'articolo 8

della  legge  30 aprile 1962, n. 283, come modificato dall'articolo 5

della  legge  26  febbraio 1963, n. 441, deve essere apposta, in modo

facilmente  visibile  con  caratteri  indelebili  e ben leggibili, la

dizione:  "contiene  mandorle  amare in misura non superiore al 5 per

cento riferito al peso".

__________________________

Ritengo lecito interpretare che anche  in un prodotto trasformato a base di mandorle dolci e amare deve essere rispettato il limite massimo 5% di mandorle amare rispetto al  totale mandorle (in questo caso, max 2,5% dell’impasto totale, che tuttavia non può essere denominato “pasta di mandorle”).


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Buongiorno,

la ringrazio per la cortese risposta.

Si, avevo letto questa legge e per tale motivo mi sono attenuto al 5% ma sul totale impasto, poi ho ricercato nuove ricette con l'utilizzo di mandorle amare e ho notato che nei tipici Ricciarelli di Siena è utilizzato il 6% di mandorle amare sul totale impasto (art. 5).

Ci sono successie modifiche alla legge del '67 ?

Invece,  il rapporto del prodotto mandorle-zucchero è 1:1 perchè non potrei denominare PASTA DI MANDORLE?

Ringrazio anticipatamente

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Perché induce a ritenere tutto mandorle.


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

mandorla, pasta, legge, impasto, miscela, zucchero, confezione, prodotto, peso, base, prodotti pasticceria, limite, lavoro, azienda settore agroalimentare, conservazione, prodotto trasformato

Discussioni correlate