Pianificazione analisi chimiche e microbiologiche

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Qualità e Sicurezza Alimenti --> Pianificazione analisi chimiche e microbiologiche --> M1460

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Pianificazione analisi chimiche e microbiologiche. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Pianificazione analisi chimiche e microbiologiche
Secondo voi, come si fa a determinare un numero adeguato di analisi (chimiche e microbiologiche) per uno stabilimento? Esistono delle linee guida in merito? grazie

Ciao Andrea,

per te che lavori nel settore può essere interessante il DM del 21/09/05 che dice:

Piani di campionamento

L'azienda esegue in regime di autocontrollo i prelievi e le determinazioni necessarie per il controllo periodico della propria produzione.

I controlli finalizzati alla verifica dei limiti chimico-analitici imposti nei disciplinari di produzione di:

  • prosciutto cotto;
  • prosciutto cotto scelto;
  • prosciutto cotto di alta qualità;
  • prosciutto crudo stagionato;
  • salame;

sono effettuati prelevando per ciascuno dei prodotti summenzionati, da uno dei lotti di produzione annua, almeno sei campioni per produzioni inferiori a 100.000 pezzi, otto campioni per produzioni comprese tra 100.000 e 200.000 e 10 per produzioni superiori a 200.000 pezzi.

Per ciascun parametro, la media delle determinazioni chimico-analitiche eseguite su tutti i campioni prelevati, deve essere conforme ai limiti imposti dal disciplinare.

A presto!



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

produzione, campione, prosciutto cotto, limite, determinazione, controllo, piano campionamento, salame, prosciutto crudo stagionato, prelievo, conforme, parametri, qualita, autocontrollo, lavoro, verifica, il te

Discussioni correlate (versione beta)








IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.