Temperature idonee allo stoccaggio di formaggio stagionato

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Legislazione Alimentare --> Temperature idonee allo stoccaggio di formaggio stagionato --> M3805

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Temperature idonee allo stoccaggio di formaggio stagionato. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Temperature idonee allo stoccaggio di formaggio stagionato

Buongiorno cari colleghi,

mi si pone un problema: trovare il giusto equilibrio tra Responsabile Autocontrollo e Responsabile Commerciale di un punto vendita.

Lo trovo difficile poiché mi si chiede di gestire la conservazione di un formaggio (30-60 giorni di stagionatura) in un punto vendita ove non c'è la disponibilità di un banco refrigerato.

Non è possibile tenere il formaggio, anche se stagionato, a temperatura ambiente? A quali rischi microbiologici e legali si potrebbe andare incontro?

Cosa ne pensate?

Sabrina



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

formaggio, responsabile commerciale, temperatura ambiente, stagionatura, conservazione, responsabile autocontrollo, stagionato, rischio

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.