Diventare consulente HACCP

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Diventare consulente HACCP --> M2423

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Diventare consulente HACCP. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Diventare consulente HACCP
Libretto formativo??? Autorizzazione ASL??? NIENTE DI TUTTO QUESTO!!!

E' dal 1999 che redigo, aggiorno e monitoro piani di autocontrollo e non ho mai sentito parlare di autorizzazioni di alcun genere per i consulenti; ce ne sono, invece, per i laboratori di analisi (accreditamento). Piuttosto ho avuto modo di constatare che ad oggi cani e porci (...e qui passatemi il termine) stanno facendo impunemente il nostro lavoro di consulenti con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

Bando alle ciance! Per poter esercitare la professione di consulente devi dotarti di Partita IVA (per compensi superiori ai 5.000,00 Euro/anno, anche se e' difficile trovare clienti che ti facciano lavorare senza fattura, ad esempio con contratto occasionale) ed e' preferibile che ti iscriva all'Ordine dei Tecnologi Alimentari della tua regione, altrimenti devi iscriverti alla Camera di Commercio, che costa sicuramente di piu' e non ti tutela. Un altro consiglio che posso darti e' quello di dotarti di una buona assicurazione per rischi professionali (indicizzata sul fatturato) e di stilare con un buon avvocato il format dei contratti da sottoporre ai tuoi clienti. Per essere coerente col nostro ruolo (se vogliamo che i nostri clienti siano in regola, dobbiamo esserlo prima noi), ti consiglio di farti rilasciare dalla ASL l'attestato di formazione sostitutivo del LIS (Libretto di idoneita' sanitaria); ad esempio nella mia regione, l'Abruzzo, viene rilasciato con validita'; illimitata mediante autocertificazione del titolo di studio (laurea in STA).

Purtroppo vediamo in giro un sacco di consulenti improvvisati che non sanno cosa rischiano, nè quali danni fanno, ma noi siamo dei professionisti e dobbiamo emergere con le nostre competenze da questo ciarpame. Se hai poca esperienza nel settore ti consiglio di appoggiarti per i primi tempi ad uno studio gia' affermato, in modo da "farti le ossa" (il lavoro di consulente "serio" non puo' basarsi solo sulle conoscenze scientifiche, ma anche sul saper riconoscere in tempo le situazioni "pericolose").

Mi scuso per la mia nota polemica, ma sono il primo a contrastare il crescente fenomeno dei mini-corsi erogati da Enti di certificazione, formazione, regioni ecc. per Tecnici della Sicurezza Alimentare. Puo' un corso di 500 ore sostituire le competenze acquisite in un programma di studi universitario quinquennale sottoposto a verifica con un esame di Stato?

Ti do anch'io il benvenuto nel nostro mondo e ribadisco: nulla e' impossibile, ma non bisogna avere fretta di arrivare.

Saluti, Pasquale.


torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

consulente, lavoro, formazione, ausl, laboratorio, sicuramente, laurea scienze tecnologie alimentari, esame stato, piano autocontrollo, professione, sicurezza prodotti alimentari, analisi, assicurazione, professionista, ordine tecnologi alimentari, idoneita sanitaria, verifica, professionale, ente certificazione

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.