Al 'bando' i presunti Tecnologi Alimentari..

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Al 'bando' i presunti Tecnologi Alimentari.. --> M1746

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Al 'bando' i presunti Tecnologi Alimentari... Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Al 'bando' i presunti Tecnologi Alimentari..

Salve a tutti/e!

Prima di iniziare questa discussione, tengo a precisare che le informazioni di seguito riportate ed i nominativi delle persone coinvolte sono stati ricavati da documenti pubblici ed ufficiali, diffusi da siti istituzionali (nella fattispecie il Comune di Varese). Ritengo, pertanto, non sussista alcuna violazione delle correnti regole in materia di protezione dei dati personali. Tuttavia, nel caso lo ritenessero opportuno, gli interessati hanno la facoltà di contattarmi.

Il 4 Maggio 2009 il Comune di Varese ha indetto una Selezione Pubblica per l’assunzione a tempo determinato di n.1 “Tecnologo Alimentare” (categoria d3) presso l’area VI “servizi educativi”.

Tra i requisiti indispensabili per l'ammissione alla selezione, figurava l'abilitazione all’esercizio della professione (lettera g), ossia l'iscrizione del candidato all'Albo.

Il 29 Giugno 2009 viene pubblicata la graduatoria finale di merito, formulata dalla commissione esaminatrice e la vincitrice, V.V., risulta non iscritta all'Albo di competenza (Regione Lombardia e Liguria), nè a quanto pare ad alcun Ordine Regionale presente sul territorio nazionale.

Nel bando della selezione veniva specificato quanto segue: "I candidati possono essere ammessi alla selezione con riserva qualora la domanda di partecipazione risulti incompleta o carente rispetto allo schema allegato. L’Amministrazione si riserva di disporre in ogni momento, con motivato provvedimento, l’esclusione dalla selezione per difetto dei requisiti prescritti ovvero per mancata comunicazione degli stessi."

Ciò non giustifica, comunque, il fatto che il comune si avvalga di un professionista, indubbiamente preparato e competente, ma pur sempre non abilitato ad esercitare la professione.

Attendo un vostro giudizio in merito.

Cordiali saluti!
Giulio

PS: Allegato il BANDO del (Prot. n. 20572) del 4 Maggio 2009. Si tratta di un pdf di circa 80 kB.



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

albo professionale, requisiti, professionista, abilitazione professione tecnologo alimentare, tecnologo alimentare, professione

Discussioni correlate (versione beta)









IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.