Ruolo del Tecnologo Alim. nella Pianificazione Alimentare

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Ruolo del Tecnologo Alim. nella Pianificazione Alimentare

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Ruolo del Tecnologo Alim. nella Pianificazione Alimentare, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Buon giorno a Tutti!  Sono un Tecnologo Alimentare iscritto all'Ordine della Regione Puglia n 75. 

Vorrei sapere il Ruolo del Tecnologo Alimentare nella Pianificazione Alimentare.

La Legge Italiana dice che le Diete possono studiarle, formularle attraverso la creazione di nuove linee guida e pianificarle, solo i Medici, i Biologi Nutrizionisti ed i Dietisti. Sempre la legge consente ai Tecnologi Alimentari di poter realizzare Piani Alimentari in virtù delle esigenze nutrizionali dei consumatori.

Quindi mi pare di capire che il Tecnologo Alimentare pur non avendo il permesso legale di fare le valutazioni cliniche, metaboliche e nutrizionali dei pazienti, può comunque occuparsi della parte finale della Dieta, ossia quello di realizzare un piano alimentare per il singolo o la collettività, "sfruttando le linee guida dietetiche di Enti Pubblici o di Medici/Biologi Nutrizionisti", indicando anche le porzioni (o quantità).

Per riassumere:

  1. Il Medico, il Biologo Nutrizionista ed il Dietista, possono studiare, creare delle nuove linee guida e pianificare una dieta
  2. Il Tecnologo Alimentare, sulla base della conoscenza degli alimenti e processi, può "prendere le linee guida di enti e/o altri Professionisti", ed utilizzarli come Standard per la realizzazione di Piani Alimentari destinati ai consumatori (anche con particolari esigenze nutrizionali, per esempio Piano alimentare privo di glutine per Celiaci).

Secondo il Vostro parere, la mia interpretazione del ruolo del TA nella Pianificazione Alimentare è corretta?

Grazie

 

 


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Ruolo del Tecnologo Alim. nella Pianificazione Alimentare
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ci sono due problemi di fondo: i medici vogliono essere considerati i referenti illuminati nel fare diete conoscendo le manifestazioni patologiche, i biologi sono autorizzati quali apparteneti ad un ordine "potente".

I tecnologi non li considera proprio nessuno, a volte neanche noi stessi.

Il dettato normativo concede la collaborazione fra le tre figure, ma quanti studi associati ci sono con una presenza forte del tecnologo?

Poi chiediamo ad un medico o ad un biologo come è fatto un biscotto, la birra o il pane e quali sono le problematiche microbiologiche, chimiche (non solo residui) e fisiche (sporcizia più o meno volontaria, filth test, ...) e vediamo quali sono le competenze.

O no?


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

alimentare, tecnologo alimentare, dieta, nutrizionale, nutrizionista, ente, consumatore, legge, celiachia, microbiologico, residui, pane, birra, interpretazione, professionista, alimenti, filth test, porzione, biscotti, quantita, base, glutine, processo

Discussioni correlate