Vorrei diventare tecnologa, ma ho qualche domanda

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Professione Tecnologo --> Vorrei diventare tecnologa, ma ho qualche domanda

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Vorrei diventare tecnologa, ma ho qualche domanda, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Salve a tutti e grazie per questo Forum fantastico!

Mi sono laureata con la Laurea Triennale in Scienze Gastronomiche (L-26) presso l'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (CN) ormai 5 anni fa. Non sono riuscita a trovare un lavoro nel Settore Agro-alimentare e ho lavorato per cinque anni in un ambito che non mi piace, ma con i tempi che corrono ho continuato a lavorare lì. Adesso, per via di un licenziamento per giusta causa (il mio datore di lavoro non mi pagava), sono di nuovo alla ricerca di un lavoro e spero tanto di riuscire ad entrare nel Settore Agro-alimentare.

Visto che ho una bella laurea, ma nessun esperienza lavorativa, ho pensato che preparando (e passando) l'Esame di Stato per Tecnologo Alimentare per me potrebbero aprirsi delle porte. Tuttavia, mi preoccupa la possibilità di non essere in grado di lavorare e gestire una linea di produzione senza prima imparare da qualcuno. Vorrei capire meglio come funziona solitamente.

Ho letto la discussione intitolata Sfogo di un Tecnologo Alimentare fortunato e vorrei sapere se è quasi sempre così che uno inizia: senza alcun affiancamento, ma con tanta responsabilità. Qualcuno di voi potrebbe invitare una stagista non pagata in azienda per imparare il mestiere?

Un altro dubbio che mi piacerebbe condividere con voi è il seguente: ho letto i consigli che avete dato su cosa studiare per l'Esame di Stato, ma volevo sapere se esistano corsi (anche a pagamento) che aiutino nella preparazione.

Io sono straniera e faccio errori in Italiano (come avrete sicuramente notato in questo post), questo sarebbe un problema grave per l'Esame? Vorrei prepararmi facendo dei "practice tests" utilizzando le tracce degli Esami degli anni precedenti, ma non serve a tanto se poi nessuno me li corregge: come posso sapere che sto rispondendo in modo corretto ed esaustivo?

Sarei curiosa di conoscere anche quanto possa guadagnare un Tecnologo Alimentare, dato che nel post dello "sfogo" si parlava di 800€; vorrei cioè chiarire se quello sia solo per una prima esperienza e per poco tempo, oppure rappresenti la normalità. Non mi sembra giusto che dopo aver studiato e passato l'Esame di Stato, e con tutte le responsabilità che ha, un tecnologo venga pagato meno di un operaio.

Grazie a tutti per il vostro tempo!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Vorrei diventare tecnologa, ma ho qualche domanda
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao,

purtroppo penso che il tuo percorso di studi non consenta l'accesso all'Esame di Stato per l'abilitazione alla professione di Tecnologo Alimentare.

Ti invito a leggere le numerose discussioni sul tema già presenti nel Forum come ad esempio quella intitolata Preparare Esame di Stato per Tecnologo Alimentare.

Ciao!

Alfredo


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

tecnologo alimentare, lavoro, laurea, alimentare, esame stato abilitazione professione tecnologo alimentare, esame, scienze gastronomiche, esame stato, sicuramente, preparare esame stato abilitazione professione tecnologo alimentare

Discussioni correlate