Cottura a Bassa Temperatura e Salubrità Alimenti

TAFF: Talkin´about Food Forum

Sei qui: Microbiologia Alimentare --> Cottura a Bassa Temperatura e Salubrità Alimenti

Se desideri rilasciare nuove dichiarazioni, scaricare files, rispondere direttamente agli autori delle dichiarazioni presenti all'interno di questa discussione, dal titolo Cottura a Bassa Temperatura e Salubrità Alimenti, occorre effettuare il login, previa registrazione al Forum. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.

Oggetto:

Gentilissimi colleghi,

sono nuova nel Forum e spero di risolvere i miei dilemmi con il vostro consiglio.

Effettuando Cottura a Bassa Temperatura, ho di continuo il dilemma della "sicurezza" dell'alimento.

Acquisto i Prodotti al Supermercato, ad esempio un Filetto di Manzo o un Petto di Pollo, conservo in Frigo e cuocio a Bassa Temperatura. Le coppie Tempo/Temperatura che si trovano in giro (consigliati da vari Chef, etc), non sono mai uguali. Per un petto di pollo 65°C per un'ora... Possibile?

Come faccio, senza conoscere la Carica Microbica iniziale, ad essere certa che con quel tipo di cottura posso garantire la salubrità dell'alimento?

Ma soprattutto, su quali basi posso determinare la scelta dei Parametri di Cottura ideali per le mie esigenze?

Ho pensato di prendere in considerazione le Temperature di inattivazione dei principali Patogeni di ogni categoria di alimento e basarmi su queste, ma è un approccio corretto secondo il vostro punto di vista?

Spero di essermi spiegata e di ricevere un vostro consiglio.

Grazie.


replyemailprintdownloadaward

Oggetto: Cottura a Bassa Temperatura e Salubrità Alimenti
provaprovaprovaprovaprova

Oggetto:

Ciao, 

Sul sito web della Food Standards Agency (FSA) vari documenti, informazioni e raccomandazioni su tempi di cottura alternativi sono riportati valori di  70 ° C a c"uore del prodotto" per 2 minuti,  con z=7.5. Sono stati impiegati gli stessi valori binomio tempo/temperatura accettati nella "pastorizzazione di alimenti ad alta attività acquosa" (ad es. carni, piatti pronti, ecc.). Sembrerebbe quindi opportuno continuare a utilizzare tali valori per processi progettati principalmente per eliminare agenti patogeni vegetativi come la Salmonella e Listeria monocytogenes. 

Per ulteriori informazioni "Report from Ad Hoc Group on Raw, Rare and Low Temperature Cooked Foods".

A presto!


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

ottimo post marco.

per claire88 forse anche questo può aiutare:

 

http://www.bccdc.ca/resource-gallery/Documents/Guidelines%20and%20Forms/Guidelines%20and%20Manuals/EH/FPS/Food/SVGuidelines_FinalforWeb.pdf


replyemailprintdownloadaward

Oggetto:

Ciao, grazie macgala mi sembre un documento molto intressante!

Lo leggerò con attenzione

B giornata!


replyemailprintdownloadaward



Parole chiave (versione beta)

alimenti, cottura, temperatura, valori, petto pollo, tempo temperatura, salmonella, parametri, base, processo, listeria monocytogenes, sicurezza, pastorizzazione, carne, prodotto, manzo

Discussioni correlate