Shelf-life Formaggio Duro Stagionato: Tossina Stafilococcica

TAFF: TalkinŽabout Food Forum

Sei qui: Microbiologia Alimentare --> Shelf-life Formaggio Duro Stagionato: Tossina Stafilococcica --> M7817

Attenzione: Stai leggendo una singola dichiarazione, che fa parte di una discussione piu' ampia dal titolo Shelf-life Formaggio Duro Stagionato: Tossina Stafilococcica. Se desideri partecipare alla discussione è necessario che tu acceda al Forum, previa registrazione. Per maggiori dettagli puoi consultare la F.A.Q.


Oggetto: Shelf-life Formaggio Duro Stagionato: Tossina Stafilococcica

Salve a tutti,

recentemente durante una Visita Ispettiva mi è stato chiesto di inserire la ricerca della tossina stafilococcica su un campione di formaggio duro stagionato confezionato sottovuoto.

L'oggetto della discussione verteva sulla considerazione (da parte dell'Ispettore) che durante le prove di Shelf-life da noi condotte sul campione, non si era provveduto a verifcare la presenza (eventuale) della tossina a fine shelf-life sul prodotto sottoposto a stress termico.

Di seguito alcune specificazioni:

  1. Il campione era stato sottoposto (oltre alla determinazione dei parametri chimico-fisici di base e test organolettici) ad analisi per la ricerca di: CBT non lattica; E.coli; Miceti; Staph. aureus; Listeria monocytogenes; Salmonella spp. al tempo zero (t=0). Tutti i valori erano risultati inferiori a 10 ufc/g , ad eccezione dei Lieviti.
  2. Sono stati effettuati controlli a 1/3, 2/3, a fine ed a 30 giorni oltre la shelf life presunta, con la sola ricerca di: CBT non Lattica; E.coliMiceti (oltre alle caratteristiche organolettiche e ad alcuni parametri chimico-fisici);
  3. Il campione era stato mantenuto a temperatura (T°C) di conservazione (compresa tra +4°C+6°C) per 1/3 della shelf-life ed a +10°C per i rimanenti 2/3.
  4. Shelf-life assegnata a fine test: 180 giorni.

Gradirei conoscere il vostro parere nel merito della richiesta di cui sopra, considerando che, se ben ricordo, il Reg. (CE) n°2073/2005 prevede la ricerca della enterotossina stafilococcica solo in caso di presenza di Staphilococcus aureus superiore100.000 ufc/g .

Grazie per le eventuali risposte.

Longobardo



torna alla discussione email print download award

Parole chiave (versione beta)

shelf life, campione, micete, parametri chimico fisici, carica batterica totale, tossine, determinazione, controllo, analisi, valori, regolamento ce n 2073 2005, confezionamento, listeria monocytogenes, temperatura, formaggio, prodotto, lievito, staphilococcus aureus, ispettore, base, salmonella spp, conservazione, stagionato

Discussioni correlate (versione beta)








IMPORTANTE! Lo Staff di taff.biz non si assume alcuna responsabilità sui contenuti del Forum (discussioni, dichiarazioni, files allegati, e-mails, etc.), in quanto rilasciati autonomamente dagli utenti, che pertanto debbono essere considerati gli unici responsabili delle proprie azioni. Le dichiarazioni rilasciate dagli utenti non sono soggette ad alcuna moderazione; tuttavia lo Staff si riserva il diritto di intervenire eliminando o modificando, qualora lo ritenesse opportuno, i messaggi che, a seguito di controlli saltuari o di segnalazione da parte di altri utenti, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti o non rispettanti le regole del Forum.